VOTO E PAGELLE DELLA 37° GIORNATA

VOTO E PAGELLE DELLA 37° GIORNATA DI CAMPIONATO DI SERIE A

1 POSTO: al Carpi e a Mbakogu, che condanna molto probabilmente il Carpi alla retrocessione grazie a 2 rigori sbagliati ieri contro la Lazio. Da eroe per la promozione a fautore della retrocessione. Carpi che non sfrutta l’occasione di avere 2 rigori a favore e che rischia seriamente la retrocessione. VOTO 1

2 POSTO: alla Sampdoria, salvezza matematica raggiunta, ma il derby lo stravince il Genoa di Pavoletti (se non va agli Europei è uno scandalo) e Suso autore di una doppietta. Sampdoria che sembrava in vacanza anticipatamente, Genoa che con Gasperini non sbaglia un colpo. VOTO 2

3 POSTO: all’arbitro Doveri di Bologna-Milan che rovina la partita sbagliando ripetutamente all’inizio, non dando un rigore plateale a Floccari atterrato in area milanista e non espellendo Josè Mauri per il pugno che rifila a Diawara. Diawara che poco dopo viene espulso per un secondo giallo giusto, ma che Doveri poteva evitare e magari soprassedere visto che è successo dopo 12 minuti. Detto questo la partita, nonostante la superiorità numerica, l’ha fatta il Bologna, Milan molto brutto che passa grazie al rigore battuto da Bacca. Milan molto male, forse la squadra più brutta vista al Dall’Ara. VOTO 3

4 POSTO: al Frosinone, matematicamente retrocesso in serie B dopo solo un anno di A. ieri sconfitta col Sassuolo, ma ormai la squadra di Stellone era stata condannata la settimana scorsa contro il Milan in vantaggio 3-1, che si è fatta rimontare 3-3. Complimenti alla squadra di Stellone perché avrebbe meritato maggiore fortuna per il primo anno in serie A. VOTO 4

5 POSTO: al pareggio tra Fiorentina e Palermo. Un punto che va bene a tutti e 2 perché cosi la Fiorentina è sicura della quinta posizione e saluta il suo uomo immagine per anni Pasqual, mentre il Palermo si gioca la salvezza Domenica a Verona contro un Verona già retrocesso. VOTO 5

6 POSTO: al pareggio tra Atalanta e Udinese, salvezza matematica raggiunta da entrambe le squadre, bello il rigore trasformato da Bellini alla sua ultima stagione a Bergamo da bandiera assoluta. VOTO 6

7 POSTO: all’Inter che batte l’Empoli ed è sicura della quarta posizione in campionato. Stagione andata storta per la squadra di Mancini che ambiva ad un piazzamento Champions. Nonostante tutto si son viste cose egregie per la squadra nero azzurra di Milano, che con qualche innesto importante può dire la sua in questa serie A dal livello molto basso. VOTO 7

8 POSTO: alla Roma che vince 3-0 contro il Chievo e tiene viva la corsa al secondo posto per la qualificazione diretta in Champions. Assist meraviglioso per Totti che come sempre è un piacere vedere giocare così a pallone. VOTO 8

9 POSTO: al Napoli ed a Higuain autore di 33 reti in campionato come Angelillo. Grazie a lui il Napoli batte il Torino 2-1 e mantiene il +2 sulla Roma che vale la qualificazione diretta alla Champions. Complimenti alla squadra di Sarri. VOTO 9

10 POSTO: al Verona e all’addio di Toni grande campione. Il Verona ferma la corse della Juventus a 26 gare senza sconfitte e batte grazie al cucchiaio su rigore del bomber campione del mondo la Juve. Complimenti a Toni che lascia il calcio giocato. Bomber di Razza. VOTO 10

About the Author

Matteo Negri
Matteo Negri nato a Bologna il 17 novembre 1983. Grande appassionato di sport, ma non mi piace praticarlo. Conduttore radiofonico su radio Bologna uno di una trasmissione dal nome Football Drivetime e conduttore di una trasmissione sportiva su YouTube dal nome singolare!

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter