VOTO E PAGELLE DELLA 27° GIORNATA

VOTO E PAGELLE DELLA 27° GIORNATA DI CAMPIONATO DI SERIE A

1 POSTO: al Frosinone, perde lo scontro salvezza contro la Sampdoria. Ora la salvezza è davvero una chimera. VOTO 1

2 POSTO: al Verona, dopo le buone prestazioni, perde ad Udine e perde anche le residue speranze di salvezza ora mai. VOTO 2

3 POSTO: al pareggio tra Atalanta e Carpi, serve poco all’Atalanta, meno al Carpi che rimane inguaiato nella zona retrocessione, gettando alle ortiche la possibilità di raggiungere il Frosinone. VOTO 3

4 POSTO: alla Lazio perde in casa col Sassuolo. La squadra ormai è senza gioco, e la stanchezza per la partita di Europa League si è fatta sentire. Campionato ormai senza infamia e senza lode, con la speranza di continuare a sperare in Europa. VOTO 4

5 POSTO: al Genoa, perde a Verona col Chievo e si fa raggiungere in classifica dai cugini Doriani. Senza Pavoletti la squadra di Gasperini fa davvero fatica. VOTO 5

6 POSTO: al Bologna, pareggia contro un derelitto Palermo che, nonostante il punto, rimane quart’ultimo in classifica. Bologna che ha creato tanto, ma un super Posavec e la mira scadente di Destro, non hanno fatto si che il Bologna portasse a casa i 3 punti. VOTO 6

7 POSTO: al Milan, zitto zitto, lemme lemme, continua la marcia della squadra rosso-nera versa la qualificazione all’Europa. Ora si trovano ad un solo punto dai cugini Interisti.  7

8 POSTO: al pareggio tra Fiorentina e Napoli, per entrambe un pareggio che fa perdere punti importanti per la zona Champions (Fiorentina) e in chiave scudetto (Napoli). Ma la partita in se per se merita un voto alto. Peccato che entrambe giovedì siano uscite dall’Europa League.  8

9 POSTO: alla Juventus, riprende la marcia trionfale e batte un’Inter che sembra tutto tranne che una squadra di calcio. Juventus che si porta a +3 punti sul Napoli secondo e che può concentrarsi sul ritorno di Coppa Campioni contro il Bayern. 9

10 POSTO: alla Roma, da quando c’è Spalletti sembra aver trovato una giusta amalgama e il mercato ha portato un Faraone in più.  10

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter