VOTO E PAGELLE DELLA 25° GIORNATA

VOTO E PAGELLE DELLA 25° GIORNATA DI CAMPIONATO DI SERIE A

1 POSTO:  al campionato spezzatino. Non si può vedere una partita giovedì sera, una venerdì sera, 3 sabato tra il pomeriggio e la sera e solo 5 la domenica di cui una a pranzo e una cena. Più che un campionato, sembra l’assunzione di un antibiotico. VOTO 1

2 POSTO: AL Palermo, perde in casa contro il Torino, nonostante il vantaggio iniziale di Gilardino, poi Immobile si sveglia e stende un Palermo in piena crisi. Ora è stato richiamato Iachini, speriamo arrivi alla fine della stagione. VOTO 2

3 POSTO: al Verona, perde 5-2 contro la Lazio, si sveglia tardi e per un attimo ci crede, ma la retrocessione ormai è ad un passo. VOTO 3

4 POSTO:  all’Inter, perde anche a Firenze e ormai il terzo posto si allontana sempre di più. La difesa ha grossi problemi, e la fortuna iniziale sembra ormai finita. VOTO 4

5 POSTO: al pareggio tra Atalanta e Sampdoria, noia mortale e pareggio che alla Sampdoria serve a poco, anzi, ora si trova a solo 3 punti della zona retrocessione. VOTO 5

6 POSTO: al Milan, svolge il compitino di pranzo liquidando un Genoa molto rinunciatario, anche se, dopo il gol di Cerci, gli spettri di un ennesimo pareggio a tempo ormai scaduto erano molto vicini. Ora il Milan torna in gara prepotentemente per il terzo posto, un sogno ad inizio stagione. VOTO 6

7 POSTO:  alla Roma, che doma a fatica il Carpi, grazie anche ad una svista dell’arbitro che non assegna un rigore a Mancosu che per me ci poteva stare (risultato ancora sullo 0-0). Detto questo torna al gol Dzeko e grazie ad un super Salah vincono 3-1 in attesa del Real Madrid. VOTO 7

8 POSTO:  al Bologna, sesta vittoria esterna del Bologna che vince ad Udine e si porta a 33 punti in classifica. Finalmente si sblocca Destro in trasferta (primo gol in trasferta per lui), una difesa super e un po’ di fortuna aiutano il Bologna a veleggiare a distanza di sicurezza dalla retrocessione e magari a pensare a qualcosina di più. VOTO 8

9 POSTO: alla Fiorentina, batte l’Inter grazie ad un gol di Babacar al novantesimo, volano al terzo posto in classifica e hanno in rosa il giocatore più forte, a mio parere, del panorama italiano di questa stagione: BERNARDESCHI. VOTO 9

10 POSTO: alla Juventus, vince lo scontro scudetto contro il Napoli grazie ad un tiro deviato di Zazza. La squadra c’è tutta, ma anche la fortuna è dalla loro pare. Complimenti ad Allegri. VOTO 10

About the Author

Matteo Negri
Matteo Negri nato a Bologna il 17 novembre 1983. Grande appassionato di sport, ma non mi piace praticarlo. Conduttore radiofonico su radio Bologna uno di una trasmissione dal nome Football Drivetime e conduttore di una trasmissione sportiva su YouTube dal nome singolare!

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter