Voti e Pagelle della 4° giornata di Serie A

epa05037815 Inter Milan's forward Mauro Emanuel Icardi celebrates after scoring the goal of 2-0 during the Serie A soccer match between Inter Milan and Frosinone at the Giuseppe Meazza stadium in Milan, Italy, 22 November 2015. EPA/DANIEL DAL ZENNARO

Voti e Pagelle della 4° giornata di Serie A.

1 POSTO: all’Atalanta, la squadra di Gasperini fa fatica a trovare un gioco. E’ anche sfortunata perché Paloschi sbaglia un rigore sul risultato di 1-0 per il Cagliari. Poi il Cagliari, grazie a super Borriello, dilaga e a Gasperini rimane l’amaro in bocca e una panchina traballante (si parla già di Pioli). VOTO 1

2 POSTO: all’Udinese, in vantaggio 1-0 si fa recuperare nei minuti finali, prima da Castro, poi allo scadere superare dal gol di Cacciatore. Brutta sconfitta per gli uomini di Iachini, ottimi i 3 punti per Maran che si porta a 7 in classifica. VOTO 2

3 POSTO: al Pescara, aveva l’occasione di andare in vantaggio, ma Memushaj sbaglia il rigore del possibile 1-0. Poi la Lazio dilaga e vince 3-0. Pescara di Oddo che non gioca male, ma senza i 3 punti regalati dal Sassuolo, sarebbe fanalino di coda a 1 punto. VOTO 3

4 POSTO: al pareggio tra Crotone e Palermo. Pareggio che non serve a nessuno, se non a far capire che sembrano le 2 più serie candidate a retrocedere. VOTO 4

5 POSTO: al Bologna, perde 3-1 a Napoli, ma non sfigura nonostante il risultato. Primo tempo tutto di stampo partenopeo, con il vantaggio di Callejon a consacrare tale predominio. La ripresa tutta un’altra storia, Verdi trova un gol (grazie alla complicità di Reina) che vale il pareggio, poi l’ingresso di Milik e la giornata storta di Da Costa regalano i 3 punti alla squadra di Sarri e la testa della classifica. Bravissima la squadra di Sarri, buono il Bologna dei giovani, tradito sul più bello dai 2 veterani in campo (Torosidis e Da Costa). VOTO 5

6 POSTO: al pareggio tra Torino ed Empoli, partita con poche emozioni, Torino che senza Belotti e Ljaijc fa fatica a far gioco. Molinaro esce in barella, per lui legamento crociato rotto. VOTO 6

7 POSTO: al Milan, Montella rinsavisce e manda in campo Bacca, e lui fa subito gol. Questo Milan non può fare a meno di Bacca. VOTO 7

8 POSTO: al Sassuolo, dopo giovedì col Bilbao, vince anche contro il Genoa, grazie ad uno strepitoso Politano e ad un sempre vivo Defrel. Di Francesco conosce a memoria la squadra, vince anche facendo turnover. Complimenti. VOTO 8

9 POSTO: alla Fiorentina, batte la Roma grazie al gol di Badelj. La Roma recrimina per un rigore, ma la squadra di Spalletti sembra molto lontana da una condizione di gioco ottimale. La Fiorentina con tutte le sue scommesse fa felice Sousa. VOTO 9

10 POSTO: all’Inter, dopo la figuraccia europea contro Hapoel Beer Sheva, la squadra di De Boer batte al favoritissima Juventus con una grandissima prova di Icardi, autore di un gol e un assist. De Boer salva la panchina, Allegri si complica la vita, lasciando in panchina Higuain e mettendo Pjanic regista di metà campo. VOTO 10

About the Author

Matteo Negri
Matteo Negri nato a Bologna il 17 novembre 1983. Grande appassionato di sport, ma non mi piace praticarlo. Conduttore radiofonico su radio Bologna uno di una trasmissione dal nome Football Drivetime e conduttore di una trasmissione sportiva su YouTube dal nome singolare!

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter