Voti e pagelle della 13° giornata di Serie A.

Voti e pagelle della 13° giornata di Serie A.

1 POSTO: all’Empoli, non riesce a segnare e con la Fiorentina mette in evidenza anche le lacune difensive. Squadra che farà fatica a salvarsi, Fiorentina straripante. VOTO 1

2 POSTO: al Sassuolo, vinceva 2-0 all’85esimo per poi perdere 3-2 grazie alla doppietta di Muriel e al gol numero 100 di Quagliarella. Acerbi e Antei regalano i 3 punti alla squadra Blu Cerchiata, il Sassuolo paga, oltre le assenze, un calo di concentrazione non da poco. VOTO 2

3 POSTO: al Pescara, è vero giocava contro la Juventus, ma non riuscire mai a far gol non è bello, anzi è a dir poco frustante per una squadra che lotta per salvarsi. VOTO 3

4 POSTO: al Genoa, perde male contro la Lazio, che si gode il ritorno di Biglia in mezzo al campo. Genoa che in difesa è imbarazzante e riperde di nuovo Pavoletti per infortunio. VOTO 4

5 POSTO: al Crotone, è vero perde col Torino, ma il migliore in campo è Hart del Torino e il primo gol di Belotti è in fuorigioco di 1 metro. Torino che ha in Belotti un giocatore formidabile, Crotone che sembra aver trovato il bandolo della matassa e che lo aiuta giocare allo Scida davanti al suo pubblico. VOTO 5

6 POSTO: all’unico pareggio di giornata tra Milan ed Inter. Partita molto bella con un super Suso che porta in vantaggio 2 volte il Milan, ma Candreva e Peresic regalano il pareggio alla squadra di Pioli. VOTO 6

7 POSTO: al Chievo che batte il Cagliari e vola al decimo posto in classifica. VOTO 7

8 POSTO: al Bologna, batte un Palermo di una pochezza inaudita, capace però di andare in vantaggio grazie ad un regalo di Gastaldello. Bologna che recupera subito grazie a Destro e poi dilaga grazie a Dzemaili e Viviani. Rizzo, Destro e Viviani migliori in campo del Bologna, Posavec del Palermo di sicuro uno dei peggiori. VOTO 8

9 POSTO: al Napoli, torna alla vittoria grazie alla doppietta di Insigne e sbanca Udine. VOTO 9

10 POSTO: all’Atalanta, vince contro la Roma giocando un secondo tempo fantastico e avendo in Kessie un giocatore fortissimo. Roma che perde il treno per rimanere vicino alla Juventus che ora si trova a +7. Atalanta che vola in classifica (è terza) complimenti a mister Gasperini. VOTO 10

About the Author

Matteo Negri
Matteo Negri nato a Bologna il 17 novembre 1983. Grande appassionato di sport, ma non mi piace praticarlo. Conduttore radiofonico su radio Bologna uno di una trasmissione dal nome Football Drivetime e conduttore di una trasmissione sportiva su YouTube dal nome singolare!

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter