Vince Thibaut Pinot!!!

Ad Asiago vince Thibaut Pinot la volata con Ilnur Zakarin e Vincenzo Nibali, ma Quintana resta in maglia rosa.

È il Giro d’Italia più aperto della storia, con sei ciclisti racchiusi in un minuto e mezzo alla vigilia di una cronometro da 29,3 km. L’ultima tappa di montagna non ha rivoluzionato la classifica, anzi l’ha resa ancora più incerta. La Pordenone-Asiago di 190 km la vince Pinot in un arrivo spaziale con cinque dei primi sei della classifica generale. Staccato soltanto Dumoulin che resta 15” indietro, un ritardo minimo che lo conferma come favorito d’obbligo per la vittoria finale alla luce della crono di domani, il suo terreno di caccia. Alle spalle del vincitore arriva secondo Zakarin e terzo Nibali. La classifica generale: guida Quintana con di vantaggio su 39” su Nibali, 43” su Pinot, 53” su Dumoulin, 1’15” Zakarin, 1’30” Pozzovivo. Senza emozioni la scalata al Monte Grappa, le azione vere iniziano sulla Foza, l’ultimo gpm del Giro, dove scollinano per primi due esemplari Pozzovivo e Dumoulin, mentre Nibali, Quintana e Pinot salgono insieme tra un attacco dopo l’altro e staccano Dumoulin che però li tiene sempre a vista. Gli ultimi quindici chilometri spianano e il trio Vincenzo-Nairo-Thibaut si riporta su Pozzovivo e Zakarin, con l’olandese sempre distanziato di una manciata di secondi.

ORDINE D’ARRIVO:
1. Thibaut Pinot FDJ 4:57.58
2. Ilnur Zakarin Team Katusha-Alpecin +0.00
3. Vincenzo Nibali Bahrain Merida Pro CT +0.00
4. Domenico Pozzovivo AG2R La Mondiale +0.00
5. Nairo Quintana Movistar Team +0.00
6. Bob Jungels Quick-Step Floors +0.15
7. Adam Yates ORICA-Scott +0.15
8. Sebastien Reichenbach FDJ +0.15
9. Bauke Mollema Trek-Segafredo +0.15
10. Tom Duumoulin Team Sunweb +0.15

CLASSIFICA GENERALE:
1. Nairo Quintana Movistar Team 90:0.38
2. Vincenzo Nibali Bahrain Merida Pro CT +0.39
3. Thibaut Pinot FDJ +0.43
4. Tom Duumoulin Team Sunweb +0.53
5. Ilnur Zakarin Team Katusha-Alpecin +1.15
6. Domenico Pozzovivo AG2R La Mondiale +1.30
7. Bauke Mollema Trek-Segafredo +3.03
8. Adam Yates ORICA-Scott +6.50
9. Bob Jungels Quick-Step Floors +7.18
10. Davide Formolo Cannndale-Drapac Pro CT +12.55

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo