Vince Soren Kragh Andersen a Lione

Scatti e controscatti nel finale di corsa, ma la stoccata vincente la piazza Kragh Andersen che parte ai -3,3 km dal traguardo e non viene più ripreso dal gruppo. Niente da fare per Alaphilippe che aveva attacco e per Sagan che aveva fatto lavorare tutta la squadra. Intanto, c’è stato anche un piccolo attacco di Bernal a Roglic, ben parato dallo sloveno

Anche questa volta non mancano i tentativi di fuga con lo scatto deciso di Küng e Theuns. Con loro anche il velocista Cees Bol che attende il proprio compagno Casper Pedersen, ma alla fine il duo della Sunweb decide di rialzarsi e di farsi riassorbire dal gruppo. Sulla prima salita di giornata c’è invece il forcing della Bora Hansgrohe, perché dopo la montagna c’è subito il traguardo volante di Courpière: Sagan parte insieme al compagno Schachmann e si prende 15 punti. C’è anche Trentin, e Sam Bennett si deve accontentare ‘solo’ di 10 punti per il 6° posto.
Ta
Dopo la seconda salita di giornata, altra passata della Bora Hansgrohe che fa fuori tutti i velocisti puri compresa la maglia verde di Sam Bennett. Davanti resta solo Küng che vede diminuirsi progressivamente il proprio vantaggio, con lo svizzero che viene ripreso a 80 km dal traguardo. Il gruppo maglia verde, guidato da tutta la Quick Step, ad eccezione di Alaphilippe rimasto nel gruppo maglia gialla, non riesce a rincorrere e Sam Bennett è costretto ad abdicare con Sagan che ‘vince’ la sua battaglia.

Fase lunghissima di preparazione in vista della Côte de la Duchère con Benoot che prova ad evadere dal gruppo, ma il belga viene ripreso subito dopo la discesa. Poi scatti e controscatti: ci provano Alaphilippe, ma anche Bernal seguito da Roglic. Poi Hirschi e Sagan a rimontare lo svizzero. L’attacco decisivo è quello di Kragh Andersen a 3,3 km dall’arrivo: il danese non viene più ripreso e si invola in solitaria a Lione, cogliendo il 2° successo di questo Tour de France per la Sunweb. Sagan cerca la volata per il piazzamento, ma viene anticipato da Mezgec e Consonni. In top 10 anche Matteo Trentin e Sonny Colbrelli.

ORDINE D’ARRIVO:
1. Soren Kragh Andersen Team Sunweb 4:28.10
2. Luka Mezgec Mitchelton-Scott +0.15
3. Simone Consonni Cofidis +0.15
4. Peter Sagan Bora-Hansgrohe +0.15
5. Casper Pedersen Team Sunweb +0.15
6. Jasper Stuyven Trek-Segafredo +0.15
7. Matteo Trentin CCC Team +0.15
8. Oliver Naesen AG2R La Mondiale +0.15
9. Sonny Colbrelli Bahrain-McLaren +0.15
10. Marc Hirrschi Team Sunweb +0.15

CLASSIFICA GENERALE:
1. Primoz Roglic Team Jumbo-Visma 61:03.00
2. Tadej Pogacar UAE Team Emirates +0.44
3. Egan Bernal Team Ineos +0.59
4. Rigoberto Uran EF Pro Cycling +1.10
5. Nairo Quintana Team Arkea Samsic +1.12
6. Miguel Angel Lopez Astana Pro Team +1.31
7. Adam Yates Mitchelton-Scott +1.42
8. Mikel Landa Bahrain-McLaren +1.55
9. Richie Porte Trek-Segafredo +2.06
10. Enric Mas Movistar Team +2.54

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter