Vince Ruben Guerreiro a Roccaraso

Doveva essere tappa dura e dura è stata, tanto che i capitani sono partiti solo a 500 metri dall’arrivo. I meglio piazzati sono Kelderman e Fuglsang che rifilano 14” a Nibali. Vince Ruben Guerreiro, andato in fuga, che ha la meglio su Castroviejo

Diversi tentativi di fuga nella prima ora di corsa, ma nessuno riesce ad evadere dal gruppo, Thomas De Gendt e Ganna compresi. Il corridore della Ineos voleva incrementare il proprio vantaggio in classifica scalatori, ma non ho trovato il varco per partire. Al km 70 viene via la fuga con l’azione di Guerreiro, Sepulveda, O’Connor e Castroviejo a cui si uniscono poco dopo Visconti, Frankiny e Warbasse. Ruben Guerreiro fa suo il traguardo volante, mentre Visconti passa per primo sul Passo Lanciano, il primo GPM di giornata. Nel tratto in discesa riesce a rientrare sulla fuga anche Bjerg, mentre in gruppo comincia a lavorare la Trek Segafredo di Nibali.

La fuga prende anche 6 minuti di vantaggio, ma sulla salita di San Leonardo il gruppo recupera ben due minuti sugli 8 fuggitivi. Visconti passa per primo anche al secondo GPM di giornata, ma poi si stacca sul Bosco di Sant’Antonio, mancando così di conquistare la maglia azzurra di leader della scalatori. Davanti restano in 5 che si portano ai piedi dell’ultima salita con un vantaggio di 3’30” sul gruppo maglia rosa: quando mancano 6,4 km provano scattano Castroviejo e Ruben Guerreiro, con il portoghese ad avere la meglio al traguardo con un mini attacco ai 200 metri finali. Primo successo da grande per il portoghese che si prende anche la maglia azzurra.

In gruppo prova a partire invece Lucas Hamilton seguito da Geoghegan Hart. Sono gli unici due scatti lontano dal traguardo perché i big della classifica aspettano solo gli ultimi 500 metri per abbozzare degli attacchi. I più brillanti sembrano Kelderman e Fuglsang e non a caso i due guadagnano 14” su Nibali e su tutti gli altri. Faticano anche Pello Bilbao e la maglia rosa João Almeida. Ancora più indietro Kruijswijk.

ORDINE D’ARRIVO:
1. Ruben Guerreiro EF Pro Cycling 5:41.20
2. Jonathan Castroviejo Team Ineos +0.08
3. Mikkel Bjerg UAE Team Emirates +0.58
4. Kilian Frankiny Groupama-FDJ +1.16
5. Larry Warbasse AG2R La Mondiale +1.16
6. Tao Geoghegan Team Ineos +1.19
7. Lucas Hamilton Mitchelton-Scott +1.32
8. Wilco Kelderman Team Sunweb +1.38
9. Jakob Fuglsang Astana Pro Team +1.38
10. Jai Hindley Team Sunweb +1.38

CLASSIFICA GENERALE:
1. Joao Almeida Deceuninck-Quick Step 35:35.50
2. Wilco Kelderman Team Sunweb +0.30
3. Pello Bilbao Bahrain-McLaren +0.39
4. Domenico Pozzovivo NTT Pro Cycling +0.53
5. Vincenzo Nibali Trek-Segafredo +0.57
6. Jakob Fuglsang Astana Pro Team +1.01
7. Harm Vanhoucke Lotto-Soudal +1.02
8. Patrick Konrad Bora-Hansgrohe +1.11
9. Jai Hindley Team Sunweb +1.15
10. Rafal Majka Bora-Hansgrohe +1.17

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter