Vince Marc Marquez a Phillip Island

93,Marc Marquez,Repsol Honda Team,Honda,MotoGP,Shoei,Alpinestars,RedBull,

Altra gara meravigliosa a Phillip Island, ma a vincere é sempre Marc Marquez. Il Cabroncito rimane dietro per tutta la gara a Vinales, per poi attaccarlo all’ultima tornata. Maverick prova a resistere ma cade da solo. Secondo Cal Crutchlow per la doppietta Honda. Terzo un buon Miller

Marc Marquez non si ferma più e vince anche il Gran Premio d’Australia, diciassettesimo appuntamento del Motomondiale 2019.

Il pilota del Repsol Honda ha aspettato l’ultimo giro per portare l’attacco decisivo al connazionale della Yamaha Maverick Vinales, che in un ultimo disperato tentativo di riprendersi la prima posizione, è caduto rovinosamente a terra, fortunatamente senza conseguenze fisiche.

Per Marquez è l’undicesima vittoria della stagione, 55esima in MotoGP, una in più del cinque volte iridato Mick Doohan, 81esima in carriera.

Sul podio un pò a sorpresa è salito Cal Crutchlow, in sella alla Honda del Team LCR. Il pilota britannico ha preceduto l’idolo di casa Jack Miller, Ducati Pramac.

Grandissima la gara del rookie Francesco Bagnaia, giunto quarto al traguardo e davanti alla Suzuki di Joan Mir.

Bellissima la gara di Andrea Iannone, che ha portato l’Aprilia in sesta posizione, dopo aver lottato per le primissime posizioni ad inizio gara.

Iannone ha battuto l’ex compagno di squadra in Ducati Andrea Dovizioso, a sua volta davanti a Valentino Rossi, con il pesarese che ha guidato la gara nei primi giri.

Subito out Danilo Petrucci e il rookie Fabio Quartararo, con il ternano che una volta perso il controllo della sua Ducati GP19 ha centrato con il corpo la Yamaha del francese. Fortunatamente entrambi sono usciti illesi.

Buona all’esordio la gara di Johann Zarco, giunto tredicesimo al traguardo a 26.75, mentre Jorge Lorenzo ha chiuso mestamente sedicesimo a oltre un minuto dalla vetta.

ORDINE D’ARRIVO:
1. Marc Marquez Repsol Honda 40:43.72
2. Cal Crutchlow LCR Honda +11.41
3. Jack Miller Pramac Racing +14.49
4. Francesco Bagnaia Pramac Racing +14.55
5. Joan Mir Team Suzuki Ecstar +14.81
6. Andrea Iannone Aprilia Racing Team Gresini +15.28
7. Andrea Dovizioso Mission Winnow Ducati +15.29
8. Valentino Rossi Monster Energy Yamaha +15.84
9. Alex Rins Team Suzuki Ecstar +16.03
10. Aleix Espargarò Aprilia Racing Team Gresini +16.59

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter