Valtteri Bottas trionfa a Baku

Per la quarta gara consecutiva della stagione la Mercedes monopolizza i primi due gradini del podio. A Baku vince Valtteri Bottas, che chiude davanti a Lewis Hamilton e si riprende la testa del mondiale. Terzo posto per Sebastian Vettel, terzo davanti a Verstappen e a Charles Leclerc, protagonista di una grande rimonta dalla quarta fila e in testa per oltre 20 giri con la gomma gialla

Temperature miti sul circuito di Baku con 20 gradi nell’aria e 43 nell’asfalto. Pronti e via! Valtteri Bottas si porta subito al comando dopo una lotta ruota a ruota con Hamilton. Vettel resta a guardare in terza posizione.

Nel quarto giro, Sainz supera Kvyat per la settima posizione, Leclerc sale in ottava posizione mentre Stroll passa Ricciardo per la decima posizione. Il distacco di Bottas su Vettel è già di sei secondi. Si prosegue con Stroll passa anche Kvyat, mentre Bottas ha già un vantaggio di 2,8 secondi su Hamilton.

Al quinto giro, Stroll passa anche Kvyat, mentre Bottas ha già un vantaggio di 2,8 secondi su Hamilton. Successivamente, Leclerc supera con facilità Perez per la quinta piazza. Il monegasco è in forma oggi! Al decimo giro, Leclerc supera anche Verstappen e va all’inseguimento di Vettel. Calo di prestazioni per Bottas, il motivo è il graining alle gomme anteriori, Vettel lamenta usura delle gomme posteriori.

Al dodicesimo giro, Vettel rientra ai box per mettere gomme gialle, Leclerc intanto guadagna due secondi.

Al giro 14 Pit stop per Bottas, Leclerc ora al comando. Giro veloce per Vettel. Hamilton registra il giro veloce nel giro successivo e va all’inseguimento di Bottas, il distacco è 3.9.

Con 1.46.246, un altro giro veloce per Hamilton. Gara apertissima fino a questo momento! Gli risponde al giro 15 Bottas con 1.46.087. Altro giro veloce per Hamilton in 1.45.683.

Nel 21esimo giro, anche Max Verstappen registra il best lap. Il distacco da Leclerc è di 23 secondi. Al giro 23,Bottas è a sei secondi da Leclerc, Hamilton perde mezzo secondo da Bottas, perde anche da Vettel. Tutto è ancora aperto per la lotta del podio con Hamilton che perde vistosamente da Bottas e Vettel, mentre Verstappen registra un altro best lap con 1.45.387.

Hamilton si migliora con i tempi nel 27esimo giro, mentre il riferimento di Verstappen è Leclerc, infatti chiede al team il suo distacco.

Nel 28esimo giro, Mercedes chiede a Bottas di fare il sorpasso su Leclerc appena possibile.

Al giro 30, Ferrari comunica a Vettel che il passo è buono, mentre Hamilton riduce il gap da Bottas a 1.3 secondi. Al giro 32 Bottas supera Leclerc. Incomprensione tra Kvyat e Ricciardo, le due monoposto di incastrano mentre fanno manovra. Giro veloce per Verstappen; successivamente Leclerc è superato anche da Hamilton, il monegasco lamenta “Abbiamo perso tempo”.

Ritiro per Ricciardo al giro 34, Leclerc fa passare Vettel. Charles fa il pit-stop al 35esimo giro. Si ritira anche la Toro Rosso di Kvyat. Gasly complica i piani di Leclerc ma il monegasco riesce a superarlo al giro 36.

A quindici giri dalla fine, il distacco tra le due Mercedes è 1.5 secondi.Il distacco di Leclerc da Verstappen è 20 secondi. La direzione gara comunica che l’episodio tra Ricciardo e Kvyat sarà analizzato dopo la gara.

Al 40esimo giro, si ritira Romain Grosjean. C’è ancora la VSC in pista, fino al giro successivo. Verstappen si avvicina ancora a Vettel.

Al 45esimo giro, Bottas registra il suo best lap in 1.44.48. Il punto addizionale al momento è suo.

Cinque giri dal termine: solo 1.4 secondo separa Bottas da Hamilton. Al 48esimo giro, Ferrari tenta il giro veloce con Leclerc al pit-stop. Il distacco dalle Mercedes si riduce a 1.2 secondi.

Ultimi giri emozionanti con Hamilton che si fa minaccioso su Bottas. Leclerc è autore del giro più veloce con 1.43.00. E si arriva alla bandiera a scacchi con la vittoria di Valtteri Bottas su Lewis Hamilton e Sebastian Vettel a chiudere il podio!

ORDINE D’ARRIVO:
1. Valtteri Bottas Mercede 1:32:52.94
2. Lewis Hamilton Mercedes +1.52
3. Sebastian Vettel Ferrari +11.73
4. Max Verstappen Red Bull +17.49
5. Charles Leclerc Ferrari +1:09.10
6. Sergio Perez Racing Point F1 +1:16.41
7. Carlos Sainz McLaren +1:23.82
8. Lando Norris McLaren +1:40.26
9. Lance Stroll Rancing Point F1 +1:43.81
10. Kimi Raikkonen Ferrari Alfa Romeo +1g.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter