Uzbekistan vittoria all’ultimo secondo con l’Oman

Hector Cuper ha conquistato la suaprima vittoria da quando ha preso il comando dell’Uzbekistan, battendo l’Oman per 2-1 in Coppa d’Asia.

FORMAZIONE:

Uzbekistan (4-2-3-1): Nesterov; Shorakhmedov, Krimets, Ismailov, Zoteev; Rashidov, Akhmedov; Shukurov, Sidikov, Masharipov; Bikmajev. All. Cuper.

Oman (4-3-3): Al Rushaidi; Al Musalami, Al Busaidi, Al Braiki, Al Mukhaini; Al Saadi, Mubarak, Al Khaldi; Al Hajri, Al Yahmadi, Saleh. All. Verbeek.

CRONACA:

Eldor Shomurodov va a segno due minuti dopo essere entrato in campo facendo raggiungere all’Uzbekistan la vittoria per 2-1 contro l’Oman nel Gruppo F della Coppa d’Asia 2019 e a Hector Cuper la vittoria da allenatore dell’Uzbekistan. Il primo tiro di punizione di Odil Ahmedov nel primo tempo ha sbloccato la gara allo stadio di Sharjah e l’Uzbekistan deve ringraziare il proprio portiere Ignatiy Nesterov che ha fatto una serie di parate per mantenerli in vantaggio.

Con la vittoria in vista, l’Uzbekistan ha subito il pareggio da una rapida azione dell’Oman che ha visto il gol del subentrato Muhsen Al Ghassani segnare al 72 ‘. Ma Eldor Shomurodov ha colto di sorpresa i campioni della Coppa del Golfo quando ha strappato il possesso e ha messo a segno a cinque minuti dal termine per portare l’Uzbekistan alla vittoria, nonostante il ritardo di Egor Krimets.

Shomurodov esplode il suo tiro sinistro che Al Rusheidi conuna mano non riesce a tenere fuori mentre è stato battuto sul suo primo palo e, anche se a Krimets è stato mostrato un cartellino rosso dritto per un fallo su Al Ghassani.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo