Urlo Roma, Juventus battuta 2-0

La Roma, salvata nel primo tempo da tre straordinarie parate del suo portiere, stende la Juventus grazie ai gol di Alessandro Florenzi al 79′ e di Edin Dzeko al 92′. Successo pesantissimo per i giallorossi che riagganciano il Milan al quinto posto e continuano a sperare nella Champions

FORMAZIONI:

Roma (4-3-3): Mirante; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Pellegrini, N’Zonzi, Zaniolo; Kluivert, Dzeko, El Shaarawy. All. Ranieri.

Juventus (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Caceres, Chiellini, Spinazzola; Can, Pjanic, Matuidi; Cuadrado, Dybala, Ronaldo. All. Allegri.

CRONACA:

La prima occasione della partita capita sul destro di Ronaldo, che spaventa la retroguardia giallorossa. Pochi minuti dopo, invece, è Cuadrado a fallire – da posizione favorevole – l’appuntamento con la gioia personale. Altro giro, sempre Mirante protagonista: questa volta sul mancino di Dybala. Roma di pura ripartenza, che centra la traversa con Pellegrini. Ed è sempre il mediano capitolino a impensierire Madama con una conclusione dalla distanza. La partita è bella, ritmo coinvolgente, e Dybala si scontra nuovamente con la bravura targata Mirante, che devia sul palo il sussulto della Joya.

Dopo l’intervallo, l’esultanza di Ronaldo impatta con il fuorigioco. Aumenta la stanchezza e la gara sfocia nella noia. Che, tuttavia, giunge al capolinea grazie a Florenzi e Dzeko. Due colpi vitali per continuare a sperare nell’Europa, magari quella che conta.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo