Un’Atalanta da Europa: 1-0 alla Lazio

L’Atalanta si mette in tasca 3 punti importantissimi grazie a un gol fulmineo di Duvan Zapata, portandosi a due punti dalla zona Champions. Annullato dalla tecnologia nel recupero il possibile 1-1 di Acerbi

FORMAZIONI:

Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Palomino, Mancini; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Ilicic, Zapata. All. Gasperini.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Badelj, Milinkovic-Savic, Lulic; Immobile, Correa. All. Inzaghi.

CRONACA:

I primi minuti dell’Atalanta ricordano molto quelli contro l’Inter, quando gli orobici fecero valere il proprio straripante atletismo: come quello di Zapata, tanto che il goal lampo sembra una naturale conseguenza dello straordinario impatto avuto sull’incontro. La Lazio prende fiducia e campo col passare dei minuti: Immobile ha due occasioni, Berisha è decisivo in tuffo negando la gioia del secondo goal in campionato a Milinkovic-Savic. Per i biancocelesti i pericoli maggiori arrivano comunque dalle fasce, vero punto di forza degli atalantini.

Gasperini perde Palomino per un problema al flessore, Simone Inzaghi getta Luis Alberto nella mischia aumentando il tasso offensivo dei biancocelesti che effettivamente si fanno vedere dalle parti di Berisha con maggiore frequenza. L’Atalanta paga l’enorme sforzo fisico prodotto in avvio, limitando i suoi attacchi e concedendo il fianco alle avanzate avversarie. Milinkovic-Savic non è preciso dalla distanza, Lulic calcia malamente dal limite. Nemmeno l’inserimento di Caicedo è utile per pervenire al pari: Acerbi trova il goal in pieno recupero, annullato da Orsato per posizione di fuorigioco dopo una lunga consultazione con la sala VAR.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter