Un grandioso Fognigni vola in finale steso Elias

Settimana magica per il tennis azzurro maschile. Dopo lo storico trionfo, di Paolo Lorenzi a Kitzbühel, Fabio Fognini interrompe la favola di Gastao Elias dominandolo per 6-3 6-3 con un match perfetto e approda alla seconda finale al  Croatia Open. Per il ligure è la finale n. 11  in carriera, Fabio fin qui  ha vinto finora 3 titoli Atp (Stoccarda e Amburgo nel 2013; Viña del Mar nel 2014). L’ultima finale disputata è quella di Amburgo 2015 persa contro Rafa Nadal. Domenica lo aspetta la grande sorpresa del torneo, il n. 124 del mondo (da lunedì Top 100) Andrej Martin.

Fabio non indugia ad entrare in partita alla perfezione. Dirompente al servizio, conquista il game d’apertura a zero. Si muove bene; il rumore dell’impatto della palla risuona deciso sul Centrale e le soluzioni di Fabio dei primi game “spazzano via” Elias, che fa fatica a trovare le misure, stordito dal tennis aggressivo dell’avversario. Fognini sale così rapidamente 3-0.

Il portoghese riesce a rompere il ghiaccio intascando il gioco dell’1-3 ma Fabio continua a martellarlo, a spostarlo e a entrare con i piedi dentro il campo e si porta sul  5-2.  Il portoghese cerca di muovere tantissimo Fabio e di confinarlo a fondo campo per non farsi aggredire, questo non basta a scomporre Fabio che chiude senza tanti problemi il primo set  per 6-3 in 28 minuti.

L’italiano continua a offrire una prestazione eccellente anche nel secondo set. Elias cerca di scardinare il tennis d Fabio spingendo e osando maggiormente, ma  non basta, infatti è costretto a commettere troppi errori gratuiti permettendo a Fognini di continuare la sua corsa verso la finale.

Fabio mette a segno il break sul 2-1, facendo vedere il suo gioco ricco di talento con  smorzate, volé e passanti incrociati, in particolare con il dritto, va sul  4-2 in un attimo,  Gastao si avvicina sul 3-4, ma Fognini chiude il match  sul 5-3 ed infligge il colpo del KO ad Elias chiudendo 6-3 6-3.

Oggi alle ore 20,00 la Finale occasione per Fabio e per il tennis azzurro  di vincere 2 tornei ATP nella stessa settimana cosa che non accade da decenni, sarebbe una bella iniezione di fiducia dopo la brutta figura in coppa davis contro l’Argentina e la brutta storia di scommesse di Cecchinato.

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter