Tutto facile per la Juventus: netto 4-1 all’Udinese

La Juventus batte senza problemi l’Udinese grazie a una doppietta di Moise Kean, ad un rigore di Emre Can e a una rete di Blaise Matuidi. Solo per le statistiche il punto finale di Kevin Lasagna

FORMAZIONI:

Juventus (4-3-3): Szczesny; Caceres, Barzagli, Rugani, Spinazzola; Can, Bentancur, Matuidi; Bernardeschi, Kean, Alex Sandro. All. Allegri.

Udinese (3-5-2): Musso; De Maio, Troost-Ekong, Nuytinck; Ter Avest, Larsen, Wilmot, Fofana, Zeegelaar; Pussetto, De Paul. All. Nicola.

CRONACA:

La prima occasione della partita capita sul destro di Rugani, che in girata non riesce a trovare lo specchio della porta. E’ subito dominio bianconero, con un predestinato a sbloccare l’incontro. Ci pensa infatti Kean a portare avanti la Signora, trovando la prima rete stagionale in campionato. Sullo stesso motivo, tanto per cambiare, è sempre il numero 18 bianconero a deliziare lo Stadium. Nella ripresa la musica non cambia, anzi.

Madama accelera, divertendo e divertendosi. L’inarrestabile Kean si procura un rigore trasformato da Emre Can, e c’è gloria pure per Matuidi. Di Lasagna la rete della bandiera per gli ospiti. Nota positiva: il debutto per il 18enne Nicolussi Caviglia. Nota negativa: l’ennesimo infortunio di Barzagli. Da segnalare anche il battibecco tra le due curve juventine, ai limiti del surreale. Specialmente per una squadra sempre più vicina a conquistare l’ottavo scudetto di fila.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo