Troppa Atalanta per il Crotone: 5-1

L’Atalanta ha meglio sul Crotone di Cosmi e centra la quarta vittoria consecutiva in campionato: 5-1 al Gewiss Stadium. Nel primo tempo a segno Gosens e Simy, nella ripresa i nerazzurri dilagano con Palomino, Muriel, Ilicic e Miranchuk: quarta vittoria di fila in campionato per la Dea

FORMAZIONI:

Atalanta (3-4-2-1): Sportiello; Palomino, Romero, Djimsiti; Maehle, Pessina, Freuler, Gosens; Ilicic, Malinovsky; Muriel. All. Gasperini.

Crotone (3-5-2): Cordaz; Magallan, Golemic, Luperto; Pereira, Zanellato, Eduardo Henrique, Messias, Reca; Simy, Rivieré. All. Cosmi.

CRONACA:

La squadra di Serse Cosmi inizialmente pensa soprattutto a difendere, rispettando i dettami del nuovo allenatore, annunciati anche in sede di conferenza stampa. Ma difendere contro l’Atalanta, quando è in serata, è un’impresa impossibile. Il solito Gosens apre le danze dopo 12′, Simy illude i tifosi del Crotone con un bel pallonetto dieci minuti più tardi. Ma dopo una serie di parate di Cordaz e di salvataggi della linea difensiva calabrese, la Dea dilaga in apertura di secondo tempo. Prima Palomino in occasione di un calcio d’angolo di Muriel, poi lo stesso colombiano sfrutta uno scivolone di Golemic e infila il terzo goal. Al 58′ partecipa alla festa anche Josip Ilicic, con il suo classico goal di mancino dal limite. Nei minuti finali, Miranchuk esibisce tutte le sue doti tecniche con un tiro che bacia il palo e si insacca alle spalle di Cordaz per il punto del pokerissimo.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter