Triste Italia: la Spagna vola sulle ali di Isco, al Bernabeu è 3-0

Niente impresa per l’Italia, umiliata dalla Spagna: Isco indirizza la gara nel primo tempo con una doppietta, poi Alvaro Morata chiude i discorsi nella ripresa. Serata negativa per Insigne e compagni, quasi mai capaci di rendersi pericolosi. Gli spareggi per Russia 2018 sono praticamente una realtà.

FORMAZIONI:

Spagna (4-2-3-1): De Gea; Carvajal, Ramos, Pique, Alba; Busquets, Koke; Silva, Iniesta, Asensio; Isco. All. Lopetegui.

Italia (4-4-2): Buffon; Darmian, Barzagli, Bonucci, Spinazzola; Candreva, De Rossi, Verratti, Insigne; Immobile, Belotti. All. Ventura.

CRONACA:

Lo spartito del match è di chiara marca spagnola sin dai primi minuti: possesso palla che risulta essere asfissiante per gli azzurri, completamente in balia degli avversari che approfittano della superiorità numerica in mezzo al campo, tallone d’Achille di uno schieramento che ha fatto riscontrare diverse difficoltà.Se poi in squadra si ha un campione del calibro di Isco, tutto diventa più facile: l’attaccante del Real Madrid batte Buffon con due autentiche prodezze che gli valgono gli applausi scroscianti del ‘Bernabeu’ e non solo. E l’Italia? Gli uomini di Ventura si rendono pericolosi solo in azioni di contropiede, essendo difficile arrivare in porta tramite una ben definita trama di gioco.

Le occasioni per riaprire l’incontro ci sarebbero ma De Gea dice no in due circostanze a Belotti ed Insigne, quest’ultimo in ombra. Ventura prova a cambiare le carte in tavola inserendo Bernardeschi ed Eder ma la musica non cambia ed è anzi la Spagna a trovare il tris con un altro neoentrato, Morata, il cui sigillo chiude definitivamente un incontro quasi senza storia in cui c’è spazio anche per il ritorno in Nazionale di Villa, al rientro dopo ben tre anni: ora per il primo posto nel girone si fa dura, se non impossibile.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter