Trionfo Germania: batte 1-0 la Spagna e si laurea campione europeo Under 21

Un gol di Mitchell Weiser a fine primo tempo regala il secondo triofo europeo alla Germania. Spagna deludente nei supi uomini migliori per gran parte della gara e poco pericolosa.

FORMAZIONI:

Germania (4-1-4-1): Pollersbeck; Toljan, Stark, Kempf, Gerhardt; Haberer; Weiser, Meyer, Arnold, Gnabry; Philipp. All. Kuntz.

Spagna (4-3-3): Arrizabalaga; Bellerin, Mere, Vallejo, Jonny; Niguez, Llorente, Ceballos; Asensio, Ramirez, Deulofeu. All. Celades.

CRONACA:

Tutta la prima parte della partita è comandata dalla Germania, che aggredisce la Spagna fin da subito con un buon possesso palla ed un pressing asfissiante. Il primo brivido per Kepa arriva con un colpo di testa di Meyer, che becca il palo. A fine primo tempo arriva il vantaggio, che era nell’aria, con una bella deviazione aerea di Weiser: il portiere spagnolo non può nulla e viene colto contro tempo.

Nella ripresa la musica cambia, con la Spagna che a poco a poco comincia ad uscire dal guscio. Dalle parti di Pollersbeck cominciano ad arrivare con insistenza i tiri dei vari Saul, Ceballos e Asensio. Ma la Germania è in serata di grazie per quanto riguarda la fase difensiva e, in un modo o nell’altro, riesce sempre a liberare. Nel mentre la Germania non placa però la sua verve offensiva, soprattutto sulla fascia destra con le discese di Toljan e Weiser: in area però Philipp è assente e Gnabry impreciso come mai.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter