Trionfo Fabio Quartararo!

Dopo la pole con record ottenuta sabato, Fabio Quartararo spadroneggia anche in gara e coglie la terza vittoria nel 2021, la prima al Mugello. Chiudono il podio Oliveira e Mir

Fabio Quartararo ha vinto dominando il Gran Premio d’Italia, sesta tappa del Motomondiale 2021, disputata al Mugello in una giornata funestata dalla notizia della scomparsa di Jason Dupasquier, venuto a mancare oggi dopo il terribile incidente in qualifica in Moto3.

“El Diablo” ha tagliato il traguardo con ampio margine sugli avversari, l’unico che poteva impensierirlo, Francesco Bagnaia, è caduto nei primissimi giri mentre era in testa alla gara. Per Quartararo è la terza vittoria della stagione, la sesta in MotoGP.

Una debacle non solo per “Pecco”, ma per tutta la Ducati, che nella gara di casa non ha centrato il podio, visto che Johann Zarco chiuso quarto e Jack Miller sesto.

Sul podio sono saliti invece Joan Mir con la Suzuki e Miguel Oliveira con la KTM, con quest’ultimo che aveva tagliato il traguardo in seconda posizione, ma che è stato poi retrocesso di una posizione per aver messo le ruote sul “verde”. Subito dopo però la posizione gli è stata restituita perchè anche Mir aveva fatto la stessa cosa. Oliveira quindi secondo e Mir terzo.

Una KTM in grande spolvero anche con Brad Binder, quinto davanti a Miller e all’Aprilia di Aleix Espargarò.

Ottavo al traguardo Maverick Vinales, che ha chiuso davanti ai nostri Danilo Petrucci e Valentino Rossi, con il “Dottore” decimo anche grazie alle cadute di Marquez Bagnaia, Rins e Nakagami.

Fuori dai punti Michele Pirro, Lorenzo Savadori, Franco Morbidelli e Luca Marini.

Da segnalare una brutta caduta, fortunatamente risolta senza conseguenze per Enea Bastianini, che arrivato nello schieramento prima della partenza ha tamponato violentemente Johann Zarco, ma ad avere la peggio è stato Enea, che si è cappottato in avanti e che poi è ripartito con la seconda moto, cadendo però al primo giro.

ORDINE D’ARRIVO:
1. Fabio Quartararo Monster Energy Yamaha 41:16.34
2. Miguel Oliveira Red Bull KTM Factory Racing +2.59
3. Joan Mir Team Suzuki Ecstar +3.00
4. Johann Zarco Pramac Racing +3.53
5. Brad Binder Red Bull KTM Factory Racing +4.90
6. Jack Miller Ducati Lenovo Team +6.23
7. Aleix Espargarò Aprilia Racing Team Gresini +8.03
8. Maverick Vinales Monster Energy Yamaha +17.23
9. Danilo Petrucci Tech3 KTM +23.29
10. Valentino Rossi Petronas Yamaha SRT +25.14

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter