Tre punti d’oro per il Parma, Torino battuto 3-2

Bella partita al Tardini nel posticipo della 6a giornata di Serie A. Dopo la vittoria contro il Sassuolo, il Parma batte anche il Torino e vola a nove punti. Crociati avanti con Kulusevski, poi succede di tutto: espulso Bremer e rigore sbagliato da Gervinho. I granata in 10 uomini passano addirittura in vantaggio con Ansaldi e Belotti. Cornelius pareggia, nel finale Inglese segna il 3-2

FORMAZIONI:

Parma (4-3-3): Sepe; Laurini, Iacoponi, Alves, Gagliolo; Hernani, Scozzarella, Barillà; Kulusevski, Cornelius, Gervinho. All. D’Aversa.

Torino (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Bremer; Ansaldi, Rincon, Baselli, Aina; Verdi, Meité; Belotti. All. Mazzarri.

CRONACA:

Non passano nemmeno due minuti e i ducali sono già in vantaggio: Gervinho va via alla difesa granata e appoggia per Kulusevski che, in spaccata e a porta vuota, segna il suo primo goal in Serie A. Colpiti a freddo gli ospiti che reagiscono: Gagliolo si perde Ansaldi che di testa è liberissimo di piazzare il pallone per il pareggio. Da qui in poi tanto lavoro per l’arbitro La Penna: tocco col braccio di Bremer in area e rigore che Gervinho si fa parare da Sirigu, bravo a distendersi alla sua destra. L’uomo in meno non scoraggia il Torino che anzi trova addirittura la forza di passare avanti: stavolta il penalty è decretato da un gomito alto di Laurini su Belotti che trasforma con grande freddezza. Proprio allo scadere del primo tempo arriva il 2-2: imbucata geniale di Kulusevski per Cornelius che calcia con potenza sotto alla traversa.

Portieri sugli scudi: Sirigu strepitoso su Gervinho, Sepe chiude la porta a Izzo. In mezzo una traversa scheggiata da Hernani. D’Aversa prova a vincere la partita inserendo Inglese e passando a un 4-2-4 ultra offensivo: mossa ripagata con l’acuto dell’ex Chievo che si riscatta alla grande dopo il rigore sbagliato contro il Sassuolo.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter