Il Torino spegne i sogni del Napoli: 2-2

Il Torino blocca sul pareggio in Napoli. Ora serve più di un miracolo: Juventus con 6 punti di vantaggio e +16 di differenza reti. A segno Dries Mertens, Daniele Baselli, Marek Hamsik e Lorenzo De Silvestri.

FORMAZIONI:

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Chiriches, Rui; Allan, Jorginho, Zielinski; Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri.

Torino (3-5-1-1): Sirigu; N’Koulou, Burdisso, Bonifazi; De Silvestri, Baselli, Acquah, Rincon, Ansaldi; Ljajic; Ninag. All. Mazzarri.

CRONACA:

L’avvio del Napoli mostra un piglio diverso rispetto a Firenze, quasi a voler cancellare in fretta l’amaro ricordo del Franchi. Il ritmo degli azzurri è sostenuto e sin dai primi minuti si delinea in campo la partita che ci si aspettava: pallino del gioco nelle mani dei padroni di casa e Torino schiacciato a difesa della propria area di rigore. Le occasioni sono tutte per il Napoli, che però passa in vantaggio al 25′ sfruttando una situazione sporca: clamoroso l’errore di Burdisso, regalo perfetto per Mertens nel giorno del suo compleanno.Gli azzurri abbassano i ritmi nella ripresa e riportano in partita il Torino.

I granata guadagnano metri e trovano il goal con Baselli, aiutato da una sfortunata deviazione di Chiriches. Uno schiaffo a cui il Napoli reagisce alzando i giri del motore e sfiorando a più riprese il raddoppio, fino al gran goal di Hamsik a venti minuti dalla fine. Sembra la mazzata definitiva al Toro, che però approfitta di un nuovo calo d’attenzione del Napoli e gela il San Paolo con il pareggio di De Silvestri, stavolta definitivo. E’ la condanna – non ancora matematica, ma praticamente certa – per il sogno Scudetto degli azzurri.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter