Tejay van Garderen vince ad Ortisei

Ancora una volta mastica amaro Mikel Landa che allo sprint di Ortisei viene battuto da Tejay Van Garderen.

Quintana attacca ma non sfonda, Dumoulin resiste alla grandissima, Nibali controlla e non esagera con gli assalti: il tappone dolomitico non decide il Giro ma lo rende ancora più incerto. E rafforza le quotazioni di Tom Dumoulin. A Ortisei trionfa l’americano Van Garderen al termine della lunga fuga insieme allo spagnolo Landa. Terzo Pinot a 8″, quarto Pozzovivo, partiti negli ultimi 4 km e capaci di rimontare oltre un minuto in classifica. Recupera anche Zakarin (a 24″). Tra i big le scaramucce si concentrano nella salita finale di Pontives con gli attacchi in successione dei primi tre. Nibali, Dumoulin e Quintana si marcano, non collaborano e chiudono insieme a 1’06”. Di fatto, chi ne esce vincitore tra i tre è l’olandese, perché resta tutto invariato nella generale ma con un tappone in meno: Dumoulin in rosa con 31″ su Quintana e 1’12” su Nibali. E domani si scala Piancavallo, una della salite che evoca la leggenda di Pantani. Intanto oggi è il giorno del riscatto di Van Garderen, il 28enne americano della Bmc sbarcato al Giro con ambizioni di classifica e naufragato già nelle prime salite. È la sua prima vittoria in una grande giro.

ORDINE D’ARRIVO:
1. Tejay Van Garderen BMC Racing Team 3:54.04
2. Mikel Landa Team Sky +0.00
3. Thibaut Pinot FDJ +0.08
4. Domenico Pozzovivo AG2R La Mondiale +0.08
5. Jan Hirt CCC Sprandi Polkowice +0.11
6. Ilnur Zakarin Team Katusha-Alpecin +0.24
7. Steven Kruijswijk Team LottoNL-Jumbo +0.34
8. Bauke Mollema Trek-Segafredo +0.34
9. Tom Dumoulin Team Sunweb +1.06
10. Nairo Quintana Movistar Team +1.06

CLASSIFICA GENERALE:
1. Tom Dumoulin Team Sunweb 80h 0′ 48”
2. Nairo Quintana Movistar Team +0.31
3. Vincenzo Nibali Bahrain Merida Pro CT +1.12
4. Thibaut Pinot FDJ +1.36
5. Ilnur Zakarin Team Katusha-Alpecin +1.58
6. Domenico Pozzovivo AG2R La Mondiale +2.07
7. Bauke Mollema Trek-Segafredo +3.17
8. Steven Kruijswijk Team LottoNL-Jumbo +5.48
9. Adam Yates ORICA-Scott +7.06
10. Bob Jungels Quick-Step Floors +07.34

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo