Svizzera-Francia 0-0: Entrambe agli ottavi, “Bleus” al 1° posto

Il pareggio per 0-0 tra Svizzera e Francia non cambia niente nel Gruppo A: padroni di casa qualificati come primi della classe, elvetici al secondo posto.

Allo Stadio Pierre Mauroy di Lille sono scese in campo Svizzera e Francia per decidere quale sarebbe stata la squadra che avrebbe vinto il Giorne A.

La partita è interessante e nei primi minuti, dopo un pericolo di autogol da parte di Koscielny, la Francia viene fuori con un gran tiro di Pogba sul quale la presa di Sommer è difettosa e difatti la palla sguscia dalle mani del portiere per finire sulla traversa. Il duello Sommer contro Pogba si ripete al 13′ quando il francese con l’esterno sinistro impegna lo svizzero in una parata in allungo non facile. Clamoroso quanto succede cinque minuti dopo ancora con il fenomenale Pogba protagonista, il quale da trenta metri dopo una bella azione personale va al tiro di collo esterno col sinistro e scheggia la traversa mentre lo stadio di Lille segue attonito le giocate dello juventino,  fino al quarantacinquesimo si vede poco altro, esclusa una conclusione di Dzemaili contrata dalla difesa francese e si va a riposo senza reti.

Di Gignac è il primo tiro della ripresa ma nasce tutto dall’ennesima straripante giocata in assolo di Pogba, l’attaccante riceve dopo uno slalom del Polpo e scarica in porta dall’angolo alto dell’area trovando una parata sicura di Sommer, che  poi è reattivo al 57′ su una botta di Griezmann centrale ma potentissima, l’estremo difensore non si fa sorprendere e manda in corner, al 76′ grande azione di Sissoko che  sulla destra mette il turbo salta tutti i giocatori Svizzeri, arriva sul fondo e crossa sul secondo palo dove accorre Payet, destro di piatto al volo ed ennesima traversa della Francia, sempre  Payet a dieci dalla fine, il suo bolide di controbalzo da venti metri lascia di pietra Sommer ma l’effetto a uscire fa sibilare la palla accanto all’incrocio, triplice fischio e pareggio a reti bianche, la Francia prima classificata a 7 punti e Svizzera seconda a 5 punti.

SVIZZERA (4-2-3-1): Sommer 7.5; Lichtsteiner 6, Schär 6.5, Djourou 6, Rodriguez 5.5; Behrami 6, Xhaka 7; Shaqiri 5.5 (79′ Fernandes), Dzemaili 6, Mehmedi 5.5 (85′ Lang s.v.); Embolo 5 (74′ Seferovic s.v.). Allenatore: Petkovic 6.
FRANCIA (4-3-3): Lloris 6; Sagna 6, Rami 6, Koscielny 5.5, Evra 6; Sissoko 7, Cabaye 5.5, Pogba 8; Griezmann 5 (78′ Matuidi s.v.), Gignac 5.5, Coman 5 (63′ Payet 6.5). Allenatore: Deschamps 6.

 

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter