Super rimonta del Barricalla CUS Collegno contro Zambelli Orvieto

Parte a singhiozzo la formazione di Coach Marchiaro, che si ritrova a dover dimenticare due set disastrosi. Arriva un bagliore di luce con il terzo, dove le atlete piemontesi approfittano di un calo delle avversarie e si portano a casa il match. Calo e continua anche nel quarto parziale, così da dare al Barricalla CUS Collegno una grande possibilità. Ed ecco, che accade quello che non ti aspetti: il Collegno si rialza e non molla più una palla, vincendo anche il quinto set, dove la formazione collegnese domina sulla stanchezza fisica e mentale delle avversarie. Ecco a voi la super rimonta del Barricalla CUS Collegno, tutta da brividi.

 

LA CRONACA (a cura dell’ufficio stampa della ZAMBELLI ORVIETO)

Coach Marchiaro scende in campo con Morolli in palleggio, Vokshi opposto, in banda Schlegel e Fiorio, Pastorello e Brussino al centro e Lanzini libero. Coach Solforati risponde con Valpiani in palleggio, Aricò opposto, Santini e Grigolo schiacciatrici, al centro Montani e Mio Bertolo e Venturi libero.

Dopo il fischio d’inizio le padrone di casa si mostrano determinate e con una Montani trascinante (sei punti e 100% offensivo in apertura) volano sul 9-2. Ad aumentare la cadenza è la ricezione di Venturi ed il muro di Aricò che non permettono alle avversarie di creare problemi (15-6). Le sostituzioni di Schlegel con Migliorin e di Fiorio con Fragonas non cambiano le sorti e in breve si arriva alla palla-set che Mio Bertolo trasforma su palla vagante (25-13).

Al secondo set le collegnesi mettono in campo Gobbo, la battaglia è più equilibrata grazie a Vokshi che si fa vedere, ma è Mio Bertolo a prendere in mano la situazione con attacchi e muri imprendibili (9-6). L’ulteriore scollatura è provocata da capitan Santini che non fallisce alcun attacco dalla zona-quattro (20- 11). Nessun altro sussulto prima del raddoppio che arriva su errore ospite. Finisce il set con un 25-12.

Completamente assente nei primi due parziali, la formazione di Marchiaro si fa invece sentire nel terzo. Sfruttando un momento di crisi delle avversarie riescono ad ottenere un distacco e a dominare le avversarie. Inizia qui la rimonta del Barricalla CUS Collegno.

Nel terzo periodo le piemontesi schierano sin da subito Agostinetto e riescono a sfruttare un rilassamento delle locali per portarsi avanti (7-10). La difesa delle settentrionali è attenta e per le rupestri diventa faticoso mettere palla a terra, Valpiani si affida ai primi tempi quando può ma le rupestri restano dietro (15-18). Fiorio colpisce duro e l’ingresso di Ginanneschi non può evitare la riduzione delle distanze. Il set finisce a favore delle piemontesi per 25-20.

Nella quarta frazione le collegnesi rimescolano ancora le carte inserendo di nuovo Pastorello e uscendo meglio dai blocchi (6-8). Non c’è più la determinazione d’inizio gara e le orvietane subiscono passivamente (9-13). Ginanneschi rileva Grigolo ma gli errori rimangono troppi (ben dieci) e Collegno ne approfitta per rimandare il verdetto.

Al tie-break la Zambelli torna in campo in formazione tipo e ritrova convinzione (3-1), il punteggio però si rovescia in un batter di ciglia (5-8). Ciarrocchi entra al posto di Montani ma la situazione resta pesante (7-10). Il guizzo d’orgoglio porta a far sentire il fiato sul collo e Grigolo assesta la doppietta che impatta (11-11). Aricò mette la freccia ma non basta, Agostinetto contro sorpassa e piazza l’ace della vittoria. Il set termina per 15-13.

Questa è stata la super rimonta del Barricalla CUS Collegno al Pala Papini di Orvieto.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter