Stravince Lewis Hamilton che torna in testa al mondiale!

Un Super Lewis Hamilton stravince il Gran Premio di Monza, tredicesimo atto del mondiale di Formula 1. Leadership del mondiale per lui, con tre punti di vantaggio sulla Ferrari. Una gara dominata dal primo all’ultimo giro. Secondo Valtteri Bottas, terzo Sebastian Vettel davanti a Daniel Ricciardo. Quinto Raikkonen.

Tutta la griglia parte con la gomma rossa, tranne le due Red Bull e Palmer. Lewis Hamilton scatta e rimane davanti alla Williams di Stroll, subito infilato da Ocon. Le due Ferrari si fanno sotto su Bottas, con Kimi che scavalca il connazionale, ma poi sul rettifilo a conclusione del primo giro la Mercedes si rimette davanti. Hamilton, Ocon, Stroll, Bottas, Kimi, vettel, Massa, Verstappen, Perez, Magnussen e Kvyat. Foratura per Verstappen dopo un contatto con Massa; l’olandese riesce a rientrare per il cambio gomme e tornare in gara. Ricciardo è salito 13esimo. Al giro 4 Bottas si prende la seconda piazza su Ocon, dopo che aveva già superato Stroll. Poi tocca a Vettel passare la Williams e andare a caccia della Force India, per passarla poco dopo. Al giro 10, Hamilton, Bottas, Vettel, Ocon, Stroll, Kimi, Massa, Perez, Ricciardo, Magnussen. Al giro 12 Pit stop per Hulkenberg, che monta la mescola gialla. La Ferrari è terza a 8 secondi. A Kimi dicono di avvicinarsi a Stroll ma il finlandese risponde di avere problemi con il posteriore. Al giro 15 la Ferrari numero 7 si ferma e passa alle soft. Si ferma anche Ocon. La Force India rientra al decimo posto, davanti a Raikkonen. Stroll ai box, monta la mescola soft. Rientra in undicesima posizione alle spalle di Kimi.

A quasi metà gara, Hamilton è leader davanti a Bottas, Vettel, Massa, Ricciardo, Perez, Vandoorne, Ocon, Kimi e Stroll. Devono ancora fermarsi i primi sette. Vandoorne viene superato in ordine da Ocon, Kimi e Stroll. Massa si prende la nona piazza su Vandoorne. Più avanti, Bottas è a 4.9s da Hamilton, mentre Vettel a 20.9s dal vertice. Kimi si prende la sesta piazza su Ocon, e ora è a sandwich tra le due Force India. Vettel continua alle spalle delle due Mercedes, e davanti a Ricciardo, Perez, Kimi, Ocon, Stroll, Massa e Vandoorne. Pit stop per Verstappen, che rientra 18esimo. Oltre ai primi 5, devono ancora fermarsi anche le due McLaren. Al giro 31 ritiro per Palmer. Si ferma Vettel, monta la soft e rientra quarto. Hamilton ai box. Gomma gialla e secondo posto al suo rientro, alle spalle di Bottas che però deve ancora fermarsi. Si fermano anche Perez e Bottas. Hamilton torna così ad essere leader della gara. Ritiro per Vandoorne al giro 35, no power.

GPV per Bottas, che si trova a 3.6 da Hamilton. Vettel è quarto a 8s dal vertice. Tutta la griglia ha effettuato almeno una sosta, manca solo Ricciardo all’appello. McLaren e Grosjean sono gli unici con la supersoft. Al giro 38 si ferma anche la Red Bull. A poco più di dieci giri dalla fine Hamilton è al comando davanti a Bottas, Vettel, Kimi, Ricciardo, Ocon, Stroll, Massa, Perez e Magnussen. Ricciardo di fa sotto su Kimi e gli ruba la quarta piazza alla prima chicane.

Dieci giri alla conclusione: Hamilton, Bottas, Vettel, Ricciardo, Kimi, Ocon, Stroll, Massa, Perez e Magnussen. Ricciardo si avvicina a Vettel nelle fasi finali ma il tempo sta per scadere. Scintille tra Verstappen e Magnussen, con la Haas che va fuori e poi riesce a rientrare. La Haas riporta alla Direzione gara e l’incidente viene messo sotto investigazione. AL giro 52, ritiro per la Sauber di Ericsson. E poco dopo tocca anche alla McLaren di Alonso.

Lewis Hamilton va a vincere il GP di Italia davanti a Bottas e alla Ferrari di Vettel!

ORDINE D’ARRIVO:
1. Lewis Hamilton Mercedes 1:15:32.31
2. Valtteri Bottas Mercedes +4.47
3. Sebastian Vettel Ferrari +36.31
4. Daniel Ricciardo Red Bull +40.33
5. Kimi Raikkonen Ferrari +1:00.08
6. Esteban Ocon Force India +1:11.52
7. Lance Stroll Williams +1:14.15
8. Felipe Massa Williams +1:14.83
9. Sergio Perez Force India +1:15.27
10. Max Verstappen Red Bull +1g.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter

Maglie Juve Home e Away Image Banner 300 x 250