Show del Napoli, 1-7 a Bologna e 2° posto

A Bologna decidono le triplette di Marek Hamsik e Dries Mertens e il gol di Lorenzo Insigne; ininfluente la rete di Vasilis Torosidis per il Bologna. Prova magistrale del Napoli e momentaneo sorpasso sulla Roma al secondo posto in classifica. Espulsi nel primo tempo Callejon e Masina.

FORMAZIONI:

Bologna (4-3-3): Mirante; Torosidis, Oikonomu, Maietta, Masina; Nagy, Pulgar, Dzemaili; Rizzo, Destro, Krejci. All. Donadoni.

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Maksimovic, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri.

CRONACA:

Il Napoli, dopo il passo falso dello scorso week end, cerca di tornare alla vittoria contro la squadra di Donadoni, che viene da un buon momento di forma
Nel primo tempo succese di tutto.
I partenopei partono immediatamente forte, premendo sull’acceleratore. Dopo appena due minuti di gioco è il capitano Hamsik ad insaccare di testa il gol dell’ 1 a 0. Tre minuti più tardi ci pensa Insigne a segnare il 2 a 0 dopo un assist al bacio di Zielinski.
Dopo appena 5 minuti di gioco la partita sembra chiusa.
Al minuto numero 23 e al minuto numero 27 ci sono due episodi che potrebbero ribaltare la partita.
Al 23 esimo Callejon tocca la palla con la mano nella propria area di rigore. Per l’arbitro non ci sono dubbi: calcio di rigore! Sul dischetto si presenta Destro, che però si infrange su uno strepitoso Reina. Al minuto 27 Callejon, sempre lui, inspiegabilmente reagisce a un fallo innocuo e viene espulso direttamente. Napoli in inferiorità numerica! Incredibile!
Ma la superiorità numerica dura solo 6 minuti. Al 33 esimo Masina attera Mertens lanciato a rete. Espulsione diretta. Sugli sviluppi della punizione ci pensa Mertens a mettere le cose a posto. 3 a 0 per il Napoli.
Tre minuti più tardi il Bologna accorcia con Torosidis, ma al minuto 43 è il solito Mertens che con un’altra doppietta porta il Napoli sul 4 a 1!
Emozioni fortissime al Dall’Ara e primo tempo che si chiude con 5 reti!
Il secondo tempo inizia con un Napoli ancora più aggressivo, voglioso di chiudere la partita con un punteggio ancora più nitido e rotondo.
Al minuto 48 è il solito Mertens a mettere i brividi ai tifosi di casa, ma la palla esce di un nulla. 6 minuti più tardi è Hamsik a bruciare clamorosamente la palla del 5 a 1.
Hamsik che però non si fa sfuggire una ghiottissima occasione al minuto numero 70: Mertens regala un pallone al bacio ad Hamsik che insacca la quinta rete sotto l’incrocio. Pubblico di casa pietrificato e lezione di calcio da parte del Napoli.
Ma non finisce qui. Al 73 esimo minuto è ancora il capitano a insaccare la rete del 6 a 1, segnando una tripletta e il gol numero 90 in seria A.
La partita si addormenta sino al minuto 90 quando Mertens tira fuori la magia, segnando la rete del 7 a 1 e siglando una superba tripletta.
Al Dall’Ara finisce 7 a 1 per gli ospiti. Napoli che rientra prepotentemente per la corsa al campionato.

About the Author

Stefano Chiurato
Sono Stefano, nato a Torino il 5 luglio 1993. Mi sono diplomato nel 2012 presso il Liceo Scientifico Valsalice e a settembre 2015 mi sono Laureato in Economia e Direzione delle Imprese presso la Scuola di Management ed Economia di Torino. Sono un tifoso juventino e seguo attivamente il calcio e ho deciso di intraprendere questa avventura presso il "blog dello sportivo"

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter