Il Settebello perde con gli USA: 10-7

Il Settebello non centra il primato nel Gruppo B dopo aver perso la sfida contro una squadra già esclusa dai Giochi.

Sarà la tensione che è venuta a mancare, ma l’ultima partita del Settebello nel girone preliminare del torneo olimpico di pallanuoto maschile a Rio è davvero un disastro. Tempesti e compagni vengono sconfitti per 10-7 dagli Stati Uniti già eliminati dalla manifestazione e chiudono il gruppo al terzo posto, dopo aver sognato il primo posto, una mezza delusione ma il bello viene adesso.

Parte forte il Settebello, intenzionato a vincere assolutamente questo incontro. I soliti marcatori azzurri, Di Fulvio e Figlioli, mettono subito in chiaro le cose con due reti alla loro maniera. Qualcosa non va però nella compagine azzurra, magari a causa della scarsa tensione in un match simile e lo si intravede già dopo 5’ con le reti di Azevedo e Samuels che riportano in pareggio l’incontro. Alla fine della frazione però Aicardi e Figlioli hanno ristabilito le distanze, chiudendo con il parziale di 4-2. Nel secondo quarto sono arrivati i primi sentori di giornata da dimenticare: a metà gara l’Italia è in vantaggio per 6-5 con le reti di Di Fulvio e Bodegas, ma l’andamento della partita è tutt’altro che favorevole agli azzurri. Negli ultimi due quarti il disastro azzurro: l’Italia va in rete solo con Presciutti in 16’ di gara, mentre gli americani bucano la difesa azzurra da tutti i lati. Obert, Samuels e Azevedo trovano addirittura quattro reti e costringono l’Italia al terzo posto.

USA-Italia 10-7 (2-4, 3-2, 3-1, 2-0)

USA: Moses , Dunstan 1, Hallock , Obert 2, Cupido 1, Samuels 2, Azevedo 3, Bonanni 1, Smith , Mann , Baron . Coach. Udovicic

Italia: Tempesti , F. Di Fulvio 2, N. Gitto , Figlioli 2, Fondelli , Velotto , Nora , Gallo , C. Presciutti 1, Bodegas 1, Aicardi 1, N. Presciutti , Del Lungo . Coach. Campagna

Note:

In porta per l’Italia Marco Del Lungo. Usa con undici giocatori a referto. Del Lungo (I) para un rigore a Bonanni (U) nel secondo tempo. Cambio in porta negli Usa e nell’Italia: Baron prende il posto di Moses nel secondo tempo e Tempesti prende il posto di Del Lungo nel terzo tempo. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Usa: 6/9 + un rigore e Italia 4/6. Spettatori 1500 circa


 

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter