Sconfitta indolore per la Roma: 1-0 Villarreal

Una Roma sottotono perde con il Villarreal in casa ma accede ugualmente agli ottavi di finale di Europa League. Decide la sfida il gol in aperturadi Rafael Borre. Espulso Rudiger nel finale.

FORMAZIONI:

Roma (3-4-3): Alisson; Vermaelen, Manolas, Jusus; Peres, Paredes, De Rossi, Mario Rui; Perotti, Totti, El Shaarawy. All. Spalletti.

Villarreal (4-4-2): Fernandez; Rukavina, Alvaro, Bonera, Jose Angel; Soriano, Hernandez Cascante, Bruno, Cheryshev; Soldado, Borre. All. Escriba.

CRONACA:

Gara di ritorno dei 32esimi di Europa League e la Roma affronta all’Olimpico il Villareal pensando forse all’Inter. Spalletti vara una Roma in versione Europa e con il tournover per preservare e dare un turno di riposo ai vari Dzeko, Salah, Nainggolan, Manolas e Fazio e spazio a Totti, El Sharaawy, Vermalen, Juan Jesus e Mario Rui. Il protagonista del match è Alisson, il portiere di coppa che viene chiamato subito in causa dalla squadra spagnola e risponde presente facendosi trovare pronto in un paio di occasioni fino al gol del Villareal, quando al 15′ Borre sfruttando un errore di Vermaelen batte il portiere brasiliano e porta in vantaggio la squadra ospite. A questo punto il Villarea pensa di riaprirsi.e complice la non perfetta interpretazione dei giallorossi i spagnoli spingono sull’accelleratore ma Alisson e la Roma tengono botta e non soffrono più di tanto facendo, con il passar dei minuti, perdere fiducia e speranza agli ospiti. Primo tempo che termina con il Villareal in vantaggio per 1-0. Farà che riprende sotto un’altra ottica e la Roma con Perotti ed El Sharaawy, che nel primo tempo erano impegnati a ripiegare sui terzini ospiti, creano scompiglio nella retroguardia spagnola cercar con Totti di creare occasioni per giungere al pareggio che eviterebbe la sconfitta. L’occasione capita e anche nella mitica ma il colpo di testa di Perotti si pennellata millimetrica di capitan Totti viene spedita dall’argentino tra le braccia del portiere e così il Villareal tenta ancora di attaccare ma la Roma si ricorda di nn voler rischiare brutte sorprese e tiene botta mantenendo il risultato fermo sul risultato di 0-1. La Roma perde ma passa anche se Spalletti nn dovrebbe essere soddisfatto in quanto la.partita poteva essere gestita diversamente. Ora testa al sorteggio di domani e alla delicatissima sfida di domenica sera con l’Inter che sarà molto impegnativa. Migliore in campo Alisson e Perotti (per l’argentino si premia soprattutto il secondo tempo) e peggiore in campo Vermaelen che con il suo errore ha favorito il vantaggio spagnolo.