Il Sassuolo si fa rimontare nel finale: finisce 2-2 con il Rapid Vienna

In vantaggio 2-0, il Sassuolo si fa riprendere dal Rapid Vienna tra l’86’ ed il 90′. Sfuma dunque il sogno del primato solitario in classifica, ma il Sassuolo resta comunque in corsa per il passaggio del turno, anche se ora é dura.

Sassuolo – Rapid Vienna 2-2

Marcatori :34′ Defrel (S), 48′ Pellegrini (S), 41′ st Jelic (R), 45′ st Kvilitaia (R)

Cinque minuti di follia ed il Sassuolo getta al vento un’occasione d’oro per incassare tre punti preziosi ed avvicinarsi alla qualificazione ai sedicesimi di finale nel gruppo F.

La squadra allenata da mister Di Francesco, alle prese con tantissime assenze per infortuni, non bastano due gol nel primo tempo per portare a casa i tre punti.

Mister Di Francesco, viste le tante assenze, giustamente cambia il modulo e schiera la squadra con il 3-5-2.

L’avvio del match è lento, con le squadre che si studiano, vista l’importanza della partita, aggressivi e corti, gli austriaci provano ad alzare il baricentro per mettere in difficoltà il Sassuolo, ma i neroverdi si difendono con ordine facendo densità in mezzo al campo e davanti alla difesa,  il Sassuolo fatica ad impostare la manovra sugli esterni e rischia di prendere gol,  su un colpo di testa di Joelinton.

Appena il Sassuolo cambia passo ed guadagna spazio la partita cambia, con il giovane Adjapong fa vedere le sue grandi qualità’ e Biondini si inserisce e con Defrel che si rende pericoloso, il Rapid però è una squadra viva e veloce e protesta molto per rigore non fischiato abbastanza evidente, con  Gazzola che ferma fallosamente Joelinton.

Al 34′ ci pensa il solito Defrel a segnare il gol del vantaggio, dopo un bel fraseggio al limite con Biondini, il Sassuolo prende fiducia e  schiacciano il Rapid e nel recupero raddoppiano i conti con una deviazione fortunosa di Ragusa su una punizione di Pellegrini.

Nel secondo tempo il Sassuolo riparte forte con  Pellegrini che impegna subito Strebinger ancora su punizione ed Adjapong sfiora il gol, fino ai cinque minuti finali il Sassuolo controlla la partita, al 86′ Jelic accorcia le distanze, poi Kvilitaia serve la beffa al 90′.

Un finale di partita allucinante che non preclude il passaggio del turno al Sassulo, con la classifica girone

SASSUOLO-RAPID VIENNA 2-2
Sassuolo (3-5-2): Consigli 5,5; Gazzola 5, Acerbi 5,5, Peluso 5; Lirola 5,5, Pellegrini 6, Biondini 6,5, Ragusa 6 (35′ st Ricci sv), Adjapong 6,5; Defrel 7 (46′ st Franchini sv), Matri 6 (19′ st Politano 5).

Rapid Vienna (4-2-3-1): Strebinger 6; Thurnwald 5, Sonnleitner 5,5, Hofmann 5,5, Schrammel 6; Grahovac 5,5, Mocinic 5,5 (39′ st Szanto sv); Schaub 6, Murg 5,5 (14′ st Jelic 6,5), Traustason 5; Joelinton 6 (14′ st Kvilitaia 6,5).

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter