Ruggito Lazio: 5-1 alla Steaua Bucarest

Lazio's players celebrates at the end of the UEFA Europa League Round of 32, second leg soccer match between SS Lazio and Steaua Bucharest at Olimpico stadium in Rome, Italy, 22 February 2018. ANSA/ ALESSANDRO DI MEO

La Lazio rimonta lo 0-1 dell’andata xon una prova portentosa, avanzando in Europa League: Ciro Immobile segna una tripletta, di Bastos e di un super Felipe Andersonle altri reti della goleada. Solo per gli almanacchi il punto finale di Harlem-Eddy Gnohere.

FORMAZIONI:

Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Gabarron, De Vrij, Caceres; Basta, Parolo, Leiva, Alberto, Lulic; Anderson; Immobile. All. Inzaghi.

Steaua Bucarest (4-2-3-1): Vlad; Benzar, Gaman, Planic, Maranhao; Nedelcu, Texeira; Man, Budescu, Tanase; Gnohere. All. Dica.

CRONACA:

E’ una gara senza storia quella dell’Olimpico, con la Lazio che, fin dai minuti iniziali, dimostra una caratura tecnica ben diversa rispetto a quella degli avversari. La difesa della Steaua non riesce semplicemente a reggere l’urto e, se Luis Alberto garantisce a centrocampo giocate di grande classe, Felipe Anderson con le sue accelerazioni è letale, risultando alla fine uno dei grandissimi protagonisti del match. Il resto lo fa Ciro Immobile che, in un incredibile momento di grazia, riesce a trasformare in oro ogni pallone che tocca in area.

La Lazio avanza con merito e continua la sua avventura in Europa, le uniche note stonate di una serata quasi perfetta sono legate ai problemi occorsi a Caceres e Felipe Anderson, ambedue costretti a lasciare in anticipo il campo a causa di problemi fisici.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter