Rosberg torna al successo davanti a Vettel

La prima edizione del GP d’Europa sul circuito di Baku va in archivio con il ritorno al successo di Nico Rosberg. Una vittoria perfetta del tedesco, che trionfa davanti a Sebastian Vettel e a Sergio Perez.

Partito dalla pole non ha più abbandonato la prima posizione. Nico Rosberg ha vinto anzi dominato il primo Gp di Baku della storia. Unico a girare costantemente sotto l’1’49” il tedesco della Mercedes ha visto la concorrenza solo dopo il traguardo. A fargli compagnia sul podio Sebastian Vettel, scattato bene e passato in seconda piazza al giro 5 grazie ad una Red Bull da subito alle prese con uno scarso feeling con le gomme che porterà Ricciardo a scivolare al settimo posto. Per quanto riguarda la gara del ferrarista nessun grande brivido non fosse per il sacchetto di plastica che si era inserito nelle fasi iniziali nella zona anteriore sinistra della sua SF16-H.
Terzo al volo Sergio Perez che ha così raccolto il massimo possibile da un ottimo weekend per la Force India. Il messicano ha per la verità potuto benificiare dei guai di Kimi Raikkonen, o meglio dell’errore commesso quando nelle prime battute in scia di Ricciardo il finnico ha passato con le quattro ruote la riga bianca della pit lane finendo per venir penalizzato di 5″. La mescola soft tenuta per ben 40 tornate ha fatto il resto. Quinto un Lewis Hamilton in crisi di nervi con i manettini della sua W07 e un motore a suo dire con potenza tagliata. Sesto Valtteri Bottas, migliore di una Williams incolore. Suo il bel sorpasso su Verstappen, giunto ottavo, nei primissimi giri della corsa. A punti malgrado la strategia adottata Nico Hulkenberg, alla frutta con le coperture supersoft nel finale e Felipe Massa con la FW38. Ko al giro 8 causa un guasto alle sospensioni per Daniil Kvyat. Idem al giro 27 per l’altra Toro Rosso di Carlos Sainz.

ORDINE D’ARRIVO:
1. Nico Rosberg Mercedes 1:32.52
2. Sebastian Vettel Ferrari +16.69
3. Sergio Perez Force India +25.24
4. Kimi Raikkonen Ferrari +33.10
5. Lewis Hamilton Mercedes +56.33
6. Valtteri Bottas Williams +1:00.88
7. Daniel Ricciardo Red Bull +1:09.22
8. Max Verstappen Red Bull +1:10.69
9. Nico Hulkenberg Force India +1:17.70
10. Felipe Massa Williams 1:25.37

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter