ROMA VINCE DI MISURA SULLA SAMP

Roma 3 punti da brivido, la Samp si sveglia tardi.

Primo tempo intenso con una Roma che parte bene con tanto possesso palla, ma una Sampdoria che risponde altrettanto bene stando sempre molto chiusa, e con tanta densità in mezzo al campo non permette alla Roma le verticalizzazioni per i suoi attaccanti rapidi.

I giallorossi con un Perotti tutto capo e Pianjc e Keita al centro del campo cercano quindi di sfruttare le fasce, avendo un Maicon in condizione e con gamba, la Roma ha provato a sfondare a destra e in un paio di occasioni con El Shaarawy a sinistra mettendo in ansia la retroguardia blucerchiata. Al 16 si registra una ripartenza velocissima di Muriel su calcio d’angolo gestito male della coppia Pianjc Florenzi ma con un grandissimo allungo Salah raddoppia in aiuto di Maicon sul colombiano, la palla viene recuperata dai giallorossi che continuano a spingere creando al 20 una bellissima palla gol che il faraone spedisce in curva su assist di Salah servito in profondità.

Un minuto più tardi sempre grazie alla spinta a destra del solito Maicon, Florenzi in tuffo non trova il giusto impatto con la palla e l’azione svanisce. Al 30 l’arbitro non se la sente di fischiare un rigore ai giallorossi su fallo di mani di Barreto in area (braccio largo ma molto vicino al pallone e forse il tentativo di toglierlo ha spinto l’arbitro ha non concedere il tiro dagli undici metri). Mentre il primo tempo si avvia al termine arriva il vantaggio della Roma con un colpo di testa di florenzi che solo in area, la piazza all’angolo alla sinistra di Viviano. Secondo tempo che parte con la Roma in attacco e subito al 5′ minuto raddoppia con un bel gol di Perotti su assist del faraone, all’8 occasione per Pianjc che spedisce al lato alla sinistra di Viviano.

La Sampdoria non ci sta e prova ad avanzare con coraggio e al 12′ viene premiata con un tiro di Fernando deviato dal cetrocampista bosniaco della Roma alle spalle di Sczesny e la squadra di Montella accorcia le distanze. Partita che prosegue sulla spinta dei blucerchiati e i giallorossi che minuto dopo minuto abbassano sempre di più il baricentro e Spalletti decide giustamente di far far entrare Dzeko in modo da tenere palla in attacco e far salire la squadra e al 21 il bosniaco sostituisce Maicon spostando così florenzi basso a destra al posto del brasiliano.

Al 28 occasione Roma con El Shaarawy poi negli ultimi minuti è arrembaggio Sampdoria con due interventi importanti di Szczesny che salvano il risultato e un traversa all’ultimo secondo con Cassani. La partita finisce e la Roma porta a casa 3 punti importanti per la classifica e la Samp dimostra di essere in una posizione in classifica che giocando così potrà solo che migliorare.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter