Roma da sola al 2° posto: Milan ko 1-0

Un gran gol di Rdja Nainggolan nel secondo tempo permette alla Roma di battere di misura il Milan. Il Milan ha giocato alla pari con la Roma per buona parte della partita. Niang nel primo tempo, sullo 0-0, si é fato parare un calcio di rigore da Szczsny.

FORMAZIONI:

Roma (4-2-3-1): Szczesny; Rudiger, Manolas, Fazio, Emerson; De Rossi, Strootman; Peres, Nainggolan, Perotti; Dzeko. All. Spalletti.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Paletta, Romagnoli, De Sciglio; Pasalic, Locatelli, Bertolacci; Suso, Lapadula, Ninag. All. Montella

CRONACA:

La gara parte con un Milan molto ben messo in campo dall’ex Montella, molto corto e aggressivo dove non permettere alla Roma di sviluppare gioco, cercando dal canto suo di attaccare la difesa giallorossa principalmente con Suso e Lapadula. La Roma soffre questo approccio al match del Milan e per tutto il primo tempo è costretta a tenere un baricentro basso ed essere molto compatta e attenta alle continue ripartenze e ai continui strappi del Milan senza però concedere tanto al Milan tranne al minuto 27′ quando con azione in velocità e con una ottima verticalizzazione Lapadula viene steso in area da Szczesny ma lo stesso portiere polacco ipnotizza Niang che fallisce il rigore, secondo errore consecutivo dell’attaccante milanista dopo quello di Crotone. Il Milan continua questo gioco aggressivo e la Roma in questo primo tempo crea veramente poco, concentrandosi nel far stancare molto il Milan, i ragazzi di Montella però dimostrano per tutta la partita di avere gamba, fiato e tecnica. Primo tempo che termina a reti inviolate grazie a Szczesny e per demerito di Niang. Ripresa che parte sulla scia del primo tempo con un Milan sempre molto aggressivo ma una Roma che con grinta e caparbietà guadagna campo e con un Dzeko che entra in partita praticamente nella seconda frazione riesce a far salire la squadra e a permettere ai compagni di attaccare bene gli spazi. Molto incisiva la Roma si dimostra soprattutto a sinistra con Emerson Palmieri e l’ex El Shaarawy (che nel primo tempo ha sostituito Bruno Peres per infortunio), ma è Nainggolan a tirare fuori la perla della serata, in quanto al 62′ con uno stupendo stop a seguire guadagna un tempo di gioco e si guadagna quel vantaggio su Locatelli per calciare molto bene di sinistro e battere Donnarumma da fuori area. Roma in vantaggio e Olimpico in delirio, finalmente si risente la curva e lo stadio cantare ed incitare la squadra e singoli e questo lo si vede in campo anche dal fatto che anche i calciatori che sembravano non avere più benzina trovano energie per contribuire alla gestione del risultato e alla fase difensiva senza permettere più al Milan d essere pericoloso. La partita si conclude con la vittoria della Roma che si riporta a -4 e guarda al big match di sabato sera. migliore per la Roma l’autore del gol vittoria Ninggolan e tutto il comparto difensivo mentre per il Milan migliori in campo Suso e il giovane Locatelli che ha tenuto il centrocampo milanista con una personalità da grande veterano.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter