Roma-show all’Olimpico: 4-0 al Lecce

La Roma torna al successo in Serie A all’Olimpico in questo 2020 sommergendo di reti il malcapitato Lecce. Finisce 4-0 grazie agli acuti di Ünder, Mkhitaryan, Dzeko e Kolarov. Interrotta in grande stile la serie di 3 sconfitte consecutive. La band di Fonseca blinda il quinto posto e si porta momentaneamente a -3 dall’Atalanta

FORMAZIONI:

Roma (4-2-3-1): Lopez; Peres, Smalling, Mancini, Kolarov; Cristante, Veretout; Under, Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko. All. Fonseca.

Lecce (4-3-1-2): Vigorito; Donati, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Majer, Deiola, Petriccione; Mancosu, Barak; Lapadula. All. Liverani.

CRONACA:

Gran primo tempi giocato dalla Roma in quel dell’Olimpico, con Under e sopratutto Mkhitaryan decisivi. Migliore in campo proprio l’armeno, che schierato titolare a sorpresa ha messo insieme un goal e un assist permettendo ai capitolini di mettere pressione Champions all’Atalanta. Il vantaggio della Roma è arrivato con Cengiz Under, servito da Mkhitaryan dopo che questi aveva rubato palla a Petriccione: esterno a servire il turco e piattone su cui Vigorito nulla ha potuto. Ottima azione anche per il raddoppio, con Dzeko stavolta a servire l’armeno, filtrante e sinistro a botta sicura ad anticipare il portiere del Lecce. Il Lecce non si fa vedere praticamente mai dalle parti di Pau Lopez, lasciando la Roma a gestire il gioco e le occasioni, senza rischiare di vedere la partita riaperta da un momento all’altro.

Fuori Pellegrini a inizio ripresa a causa di un leggero fastidio muscolare. Ripresa che non cambia le carte in tavola, la Roma cerca l’occasione per chiudere il match e il Lecce un lampo per riaprirla. Accade la prima, con Dzeko che segna il 12esimo goal dopo la respinta sulla prima conclusione: check del VAR, niente fuorigioco e tris giallorosso. Lecce fuori dal campo, la Roma rischia qualcosa in contropiede ma Pau Lopez non deve fare gli straordinari: il 4-0 ha la firma di Kolarov, mancino violento sul primo palo sul tocco di Carles Perez e -3 dalla Champions. In attesa di capire quando verrà recuperata la gara dell’Atalanta.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter