Roma esagerata: 4-0 a Villarreal

Magnifica Roma a Villarreal: apre le danze Emerson con eurogol dalla distanza, poi Dzeko annichilisce il Villarreal con una tripletta da sogno che lo proietta in testa alla classifica marcatori di Europa League.

FORMAZIONI:

Villarreal (4-4-2): Asenjo; Mario Gaspar, Musacchio, Ruiz, Costa; Dos Santos, Trigueros, Bruno, Castillejo; Bakambu, Sansone. All. Escriba.

Roma (3-4-2-1): Alisson; Manolas, Fazio, Rudiger; Peres, De Rossi, Strootman, Emerson; Nainggolan, El Shaarawy; Dzeko. All. Spalletti.

CRONACA:

Bella prova della Roma che chiamata in un delicatissimo 32esimo di andata di Europa League gioca una gara ardua sulla carta con il piglio della grande squadra. Il buon approccio dei giallorossi si vede dall’inizio quando non subisce il tentativo sei padroni di casa comandate il match e gestisce molto bene il possesso senza concedere troppo e con un Emerson Palmieri, che soprattutto nel primo tempo, molto propositivo crea tante difficoltà al villareal. Sempre il laterale brasiliano romanista protagonista di questa prima frazione con i suoi spunti tenta in più occasioni di mettere i compagni in condizioni di poter battere l’estremo difensore spagnolo, e quando il cross capita sulla testa di Dzeko la sua conclusione viene parata senza preoccupazione dal portiere spagnolo. Al 32′ su un errore in disimpegno del villareal lo stesso Palmieri recupera palla, punta il centro del campo e trovando spazio e campo libero lascia partire un tiro forte che si insacca nel set e Roma meritatamente in vantaggio. Gli spagnoli accusano il colpo ma la Roma è altrettanto brava a mantenere la concentrazione e il pallino del gioco. Squadre al riposo con i giallorossi in vantaggio. La seconda frazione inizia con il Villareal che cerca di agguatare la partita ed entra in campo con un altro piglio e inizia a spingere ma la buona organizzazione dei giallorossi permette agli spagnoli solo conclusioni alla portata di Alisson senza creargli troppe difficoltà. Dopo i primi di minuti della ripresa dove si è vista la.spunta spagnola di rivede la Roma e si sveglia Dzeko che al 69′ raddoppia per la Roma e.mette paradossalmente al sicuro il risultato. Al 75′ e all’86’ chiude sulla carta il discorso qualificazione realizzando la sua tripletta personale e la quaterna giallorossa che se non si commettono errori clamorosi al ritorno la Roma può gestire molto bene la gara dell’Olimpico e concentrarsi sul campionato, a partire da domenica con il Torino. Migliori in campo per la Roma ovviamente Dzeko per la tripletta ed Emerson Palmieri per l’ottima spinta sulla fascia.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter