Roma di misura sul Genoa: 1-0

La Roma passa di misura all’Olimpico contro un Genoa quadrato e scorbutico. A decidere la contesa, il colpo di testa vincente al 24′ di Mancini su corner ben calciato da Pellegrini. I giallorossi danno continuità al successo di Firenze e salgono al 4° posto a 50 punti in attesa dell’Atalanta, impegnata a San Siro contro l’Inter

FORMAZIONI:

Roma (3-4-2-1): Lopez; Mancini, Cristante, Smalling; Karsdorp, Pellegrini, Diawara, Peres; Pedro, El Shaarawy; Mayoral. All. Fonseca.

Genoa (3-5-2): Marchetti; Masiello, Radovanovic, Criscito; Ghiglione, Zajc, Badelj, Strootman, Zappacosta; Pjaca, Destro. All. Ballardini.

CRONACA:

Proprio Destro, uno degli ex di giornata, crea qualche grattacapo in avvio alla retroguardia giallorossa con i suoi attacchi alla profondità. Senza mai però impensierire davvero Pau Lopez. Neanche i giallorossi comunque producono grandi occasioni dalle parti di Marchetti: gestiscono la palla, ma sbattono contro l’organizzazione tattica dei liguri. Per sbloccarla ci vuole un episodio, che arriva al 24′: Mancini svetta sopra a tutti e incorna un calcio d’angolo di Pellegrini. Il Genoa prova ad alzare il baricentro, la Roma cerca l’attacco alle spalle con i tre velocisti. Ballardini però trova solo cattive notizie: Masiello e Destro, ammoniti, salteranno lo scontro diretto con l’Udinese.

Il tecnico inserisce Shomurodov e Cassata per cambiare le cose e ci riesce: i suoi nel primo quarto d’ora della ripresa arrivano alla conclusione in modo pericoloso in un paio di situazioni, senza però riuscire a battere Pau Lopez. Dopo l’ora di gioco l’ingresso di Villar e Mkhitaryan permette alla Roma di tornare a gestire la palla. Proprio lo spagnolo a metà secondo tempo sfiora il raddoppio con una conclusione dal limite che si ferma sul palo. Ci va vicino anche Borja Mayoral: tap-in al 73′ dopo un palo colpito di tacco da Pedro, ma c’è fuorigioco. Ultimi sussulti per l’ex Scamacca, un paio di tentativi che non vanno a buon fine. Roma a 50 punti, il Genoa rimane a 27.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter