Roma, che scivolone! Il Sassuolo dà spettacolo, 4-2

Partita romanzesca a Reggio Emilia. La squadra di De Zerbi si porta sul 3-0 dopo 26 minuti grazie a Caputo e Djuricic. Nella ripresa arriva la rabbiosa reazione degli uomini di Fonseca. Dzeko, al suo gol numero 100 in giallorosso, segna il 3-1 prima dell’espulsione di Pellegrini. Veretout accorcia ulteriormente su rigore al 73′, ma un minuto dopo una magia di Boga chiude i conti

FORMAZIONI:

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Romagna, Ferrari, Kyriakopoulos; Obiang, Locatelli; Berardi, Djuricic, Boga; Caputo. All. De Zerbi.

Roma (4-2-3-1): Lopez; Santon, Mancini, Smalling, Spinazzola; Cristante, Veretout; Under, Pellegrini, Kluivert; Dzeko. All. Fonseca.

CRONACA:

Anticipo serale del sabato vede i giallorossi venire, galvanizzati dalla bella prestazione del derby, a sfidare il Sassuolo di de Zerbi ma la squadra del tecnico nero verde mette in campo una una squadra, che fin dai primi minuti crea problemi ai giallorossi. C’è anche da dire che è la Roma stessa ad aiutare in questo compito i padroni di casa perché i giallorossi sono in bambola. Chiuso il mercato con l’uscita di una colonna dello spogliatoio come Florenzi forse uno strascico lo ha lasciato, non è da tutti dare il benservito a due “figli” e capitani in così breve tempo. Ma veniamo alla partita perché io Sassuolo merita di essere elogiato, anche se i giallorossi hanno deciso solo di fare numero in campo, i ragazzi di de Zerbi invece hanno voluto e con una prestazione importante si sono presi la vittoria e i tre punti. Pronti via e Caputo trafigge Lopez, servito in profondità da Djuricic prima salta Mancini e poi realizza il vantaggio. Palla al centro, Sassuolo in vantaggio e Roma svogliata poco determinata ed attenta e così il Sassuolo al 16′ firma il 2-0 sempre con Caputo che concretizza al meglio una bella azione dei padroni di casa. Roma veramente senza grinta in questo primo tempo, sono undici spettatori non paganti che vedono un Sassuolo giocare con grinta coraggio e qualità. Allora il Sassuolo continua a spingere e al 25′ Djuricic porta sul 3-0 la sfida. Il Sassuolo non si ferma più ma la Roma è fortunata per il passivo il questo primo tempo poteva essere più largo ma bella seconda metà del primo tempo i ragazzi di Zerbi sprecano anche così al 45′ è solo 3-0 per i neroverdi. Ripresa che vede apparentemente una Roma diversa ed infatti a risvegliare i compagni ci pensa Dzeko che batte consigli e al 55′ la Roma accorcia le distanze. Il gol risveglia i giallorossi ma consigli dice no e Locatelli salva su Dzeko ma dal 69′ al 74′ succede di tutto. Prima viene espulso pellegrini per doppia ammonizione, al 73′ Veretout segna il secondo gol giallorosso su rigore ed un minuto dopo è Boga a chiudere il match segnando un gol bellissimo. Dopodiché non succede quasi più nulla e così il Sassuolo porca a casa tre punti importanti e meritatissimi mentre la Roma se ne torna nella capitale con una prestazione che deve far riflettere, non si può scendere in campo senza testa, cuore e grinta e a fine campionato sperare di qualificarsi per giocare la Champions, per partecipare alla competizione europea più importante serve la Roma del derby. Migliori per il Sassuolo Caputo e Boga, mentre nella Roma la sufficienza va solo a Dzeko ormai capitano ufficiale.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter