Risultati e tabellini prima giornata playoff

Capo d’Orlando centra la prima vittoria ai playoff al Forum d’Assago a spese di un’Olimpia Milano irriconoscibile. Nell’altra partita Trento ha la meglio su Sassari.

EA7 Armani Milano – Betaland Capo d’Orlando 80-87
(10-18, 23-21, 18-25, 29-23)

Olimpia Milano: Pascolo 24, Hickman 13, Simon 11, McLean 9, Macvan 8, Cinciarini 6, Kalnietis 5, Tarczewski 2, Raduljica 2. All. Repesa.

Capo d’Orlando: Iannuzzi 18, Tepic 17, Ivanovic 13, Kikowski 11, Delas 10, Archie 8, Diener 6, Nicevic 2, Laquintana 2. All. Di Carlo.

L‘Orlandina ha ottenuto il primo storico successo della sua storia ai playoff contro la squadra favorita per la conquista del titolo. Una partita quasi in controllo, in cui l’Armani è stata avanti una sola volta mentre gli ospiti hanno costruito azione dopo azione e possesso dopo possesso la vittoria. Da sottolineare le prove rispettivamente da 17 e 18 punti di Tepic e Iannuzzi, che hanno trascinato la squadra verso lo score finale di 87-80. Per Milano non sono bastati, invece, i 24 di Dada Pascolo, per lunghi tratti in panchina nonostante sembrasse in serata, tanto da riportare la sua squadra vicino agli avversari nei minuti finali. Troppe, in ogni caso, le palle perse prodotte dalla squadra meneghina che ha terminato al primo posto la stagione regolare.

Dolomiti Energia Trento – Banco di Sardegna Sassari 65-55
(15-16, 12-10, 25-8, 13-21)

Trento: Gomes 17, Hogue 12, Sutton 9, Flaccadori 8, Shields 7, Craft 7, Forray 5. All. Buscaglia.

Sassari: Bell 10, Lydeka 9, Lawal 9, Savanovic 9, Stipcevic 7, D’Ercole 6, Devecchi 2, Lacey 2, Sacchetti 1. All. Pasquini.

Partita a basso punteggio e dominato dalle difese tra Dolomiti Energia Trentino e Banco di Sardegna Sassari. La squadra di casa, alla fine, è riuscita a conquistare la vittoria in questa gara 1 crescendo di colpi nella seconda metà di gara e lasciando al palo la formazione ospite, che non è riuscita a reagire complici anche le pessime percentuali al tiro. I primi 20′ di gioco sono stati equilibrati e si sono conclusi con Trento in vantaggio 27-26. Da lì in avanti, però, azione dopo azione il vantaggio si è esteso fino a cristallizzarsi sul 65-55. Per i padroni di casa 16 punti di Joao Gomes mentre Bell è stato l’unico giocatore di Sassari ad andare in doppia cifra, pur fermandosi a quota 10 punti.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter