Risultati e tabellini della quarta giornata playoff semifinali

Risultati e tabellini della quarta giornata playoff semifinali

UMANA REYER VENEZIA – SIDIGAS AVELLINO 88-77
(27-15, 14-20, 25-12, 22-30)

Venezia: Peric 23, Haynes 13, Ejim 11, McGee 10, Batista 10, Filloy 9, Bramos 6, Tonut 6. All. De Raffaele.

Avellino: Logan 17, Randolph 12, Green 11, Thomas 11, Fesenko 6, Ragland 5, Leunen 5, Zerini 3, Parlato 3, Cusin 2, Severini 2. All. Sacripanti.

Nelle semifinali dei playoff di Serie A arriva finalmente una vittoria casalinga. La Reyer Venezia si rimette in marcia e pareggia i conti nella serie contro Avellino. Gli orogranata hanno impresso il loro ritmo sin dall’avvio, decisi a vincere per non peggiorare la situazione. Hrvoje Peric è stato l’autentico trascinatore dei lagunari, realizzando 23 punti. Ora la serie si sposta ad Avellino sull’1-1. Il PalaDelMauro ospiterà i prossimi due episodi di una serie che si preannuncia davvero intrigante. Venezia parte alla grande e dopo pochi minuti è già avanti 13-6 grazie alla tripla di Peric. Avellino reagisce con Leunen ma riesce a portarsi solo fino al -2. La Reyer trova punti da Ejim e Filloy ed al primo mini-riposo è già in doppia cifra di vantaggio. Gli ospiti provano ad aumentare l’intensità difensiva nel secondo periodo, ma la squadra di casa stasera è determinata a fare qualsiasi cosa pur di vincere: Bramos e Haynes aprono il fuoco dall’arco e Venezia scappa. Sacripanti ferma l’incontro con un timeout e ci pensano i soliti Green e Logan a svegliare i campani. La Sidigas si arrampica fino al -6 prima dell’intervallo lungo. Ragland e Fesenko, oggi in giornata no, provano a proseguire sulla scia del primo tempo. Dura poco però, perché si scatena Peric: il croato realizza sette punti consecutivi riportando Venezia in doppia cifra di vantaggio. Avellino accusa il colpo e per diversi minuti non riesce a trovare la via del canestro ed anzi, vede gli orogranata segnare con molta facilità. All’ultimo mini-riposo infatti, la squadra di casa raggiunge il massimo vantaggio di +19, 66-47. Il muro dei venti punti viene poi sfondato subito in avvio di quarto periodo ancora grazie a Peric. Sono sempre Green e Logan ad ispirare la reazione della Sidigas. I campani riescono a ricucire lo strappo fino al -10 ma la controreazione di Venezia chiude i giochi. Filloy sigilla un parziale di 7-0 che rimette in fuga la Reyer. È lo strappo definitivo: la squadra di De Raffaele torna oltre il +20 prima dell’88-77 finale. Ottima reazione dunque per Venezia, che riesce a pareggiare i conti e a rimanere in vita nella serie. La partita di oggi non è praticamente mai stata in discussione ma ora servirà vincere in trasferta per riprendere il controllo del fattore campo.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter