Risultati e tabellini Gara2 – Semifinale – Eurocup

Risultati e tabellini Gara2 – Semifinale – Eurocup

Unics Kazan – Virtus Segafredo Bologna 85-81
(18-14, 29-23, 24-24, 14-20)

Unics Kazan: Canaan 19, Theodore 15, White 12, Morgan 11, Smith 8, Wolters 8, Brown 6, Holland 3, Klimenko 3. All. Priftis.

Virtus Bologna: Belinelli 33, Teodosic 11, Hunter 10, Ricci 7, Tessitori 6, Gamble 5, Markovic 3, Abass 2, Pajola 2, Weems 2. All. Djordjevic.

CRONACA:

Alla Basket Hall la sfida è equilibrata nel primo periodo, Canaan e Theodore spingono l’Unics, Teodosic innesca Ricci e Tessitori, poi sono 5 punti di Wolters a dare ai russi il vantaggio sul 18-14 alla prima pausa. Nel secondo quarto l’Unics prova la fuga sul +8, la Segafredo rintuzza con Hunter e Ricci, poi sono Belinelli e Teodosic a riportare Bologna a -3 sul 40-37. Il finale di tempo è però dei padroni di casa che cambiano marcia, Canaan segna 5 punti in fila e poi Wolters pesca Klimenko per la schiacciata del +10, 47-37 all’intervallo.

Nella ripresa la musica non cambia, Kazan continua a dominare a rimbalzo e ad avere possessi extra, Morgan fa la voce grossa in area e con l’aiuto di Theodore e dell’ex brindisino Brown i russi arrivano a +17 sul 60-43. Poco dopo Hunter e Weems provano a svegliare Bologna con due schiacciate ma l’Unics scappa ancora e arriva fino al massimo vantaggio di +18 sul 66-48! Finita? Per nulla se hai un giocatore come Marco Belinelli: infatti l’ex Spurs prende fuoco, segna 12 punti di fila con quattro triple e la Virtus chiude il terzo periodo a -10 sul 71-61.

L’inerzia è tutta per la Segafredo, l’Unics è in rottura prolungata, forza soluzioni in serie e gli ospiti risalgono grazie ad Hunter, Pajola e ancora Belinelli che nel frattempo arriva a 33 punti. Il canestro del pareggio lo firma Teodosic sull’81-81 a 20″ dalla fine. Lì la Virtus decide di commettere fallo per avere l’ultima chance, Jamar Smith fa 2-2 riportando i russi davanti ma Bologna non risponde perchè dopo il timeout di Djordjevic arriva una sanguinosa palla persa sull’asse Teodosic-Belinelli. A chiudere la partita ci pensa ancora Smith, glaciale col 2 su 2 che fissa il punteggio sull’85-81 e rimanda ogni discorso alla “bella”.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter