Risultati e tabellini della VI giornata di Eurocup

Risultati e tabellini della VI giornata di Eurocup

Partizan Belgrado – Dolomiti Energia Trento 76-71
(22-7, 14-25, 20-17, 20-22)

Partizan: Landale 18, Paige 16, Zagorac 12, Marinkovic 10, Sy 7, Nikolic 5, Gegic 4, Jankovic 4. All. Trinchieri.

Trento: Jovanovic 20, Marble 10, Flaccadori 9, Gomes 9, Forray 7, Pascolo 6, Radicevic 5, Hogue 2, Mian 2, Lechthaler 1. All. Buscaglia.

CRONACA:

Decima sconfitta in undici gare stagionali per la Dolomiti Energia, che cade a Belgrado con il Partizan 76-71. E’ la “solita” ormai pessima Trento quella che inizia il match di Belgrado: 11-1 e morale sotto le scarpe per i ragazzi di Buscaglia, questa sera opposti a un altro tecnico italiano, Andrea Trinchieri, approdato proprio in settimana al Partizan. 22-7 il primo parziale, che non sembra anticipare una grande serata per i bianconeri trentini. Come però spesso accade il passare dei minuti ridona all’Aquila quel po’ di energia utile per rimettere in piedi ogni partita. Il parziale del secondo periodo vale il -4, ma serve qualcosa in più per andare avanti e provare a vincerla. All’intervallo il punteggio dice 36-32. Il Partizan tiene ancora la testa avanti e a Trento sembra mancare quella scintilla che può cambiare l’inquietante periodo che sta passando. A 8 minuti dalla fine Belgrado scappa a +15 scrivendo forse la parola fine alla sfida. Resta un forse perché Trento ha un ultimo sussulto per tornare a -3 giocando gli ultimi secondi alla morte; ma la forza per arrivare al pareggio non c’è e il Partizan fa suo il match. Si concretizza così la decima sconfitta stagionale per la Dolomiti, che non riesce a rialzare la testa e abbandona in sostanza la speranza di proseguire il cammino in Eurocup, anche se non condannata dalla matematica.

Fiat Torino – Fraport Skyliners Francoforte 75-85
(21-24, 15-25, 19-23, 20-13)

Torino: Carr 18, Taylor 18, Rudd 13, Wilson 12, Poeta 7, Anumba 5, Cotton 2. All. Brown.

Francoforte: Murphy 33, Heslip 15, Clark 11, Voller 10, Freudenberg 7, Vargas 5, Bell-Haynes 4. All. Herbert.

CRONACA:

Torino perde la sesta partita su sei in questa Eurocup e ora è ad un passo dall’eliminazione. Inizio difficile per la Fiat, che concede troppi rimbalzi e seconde opportunità agli avversari: solo le triple e le penetrazioni di Carr e Taylor permettono ai padroni di casa di rimanere in partita dopo un quarto. Francoforte però approfitta della staticità difensiva e offensiva della squadra di coach Brown, grazie alla verve realizzativa di Murphy – 20 punti nei primi 20 minuti -, chiudendo avanti di 13 lunghezze. La musica non cambia alla ripresa delle ostilità: i padroni di casa giungono addirittura al massimo svantaggio con Larry Brown che decide di dare spazio anche al giovane Guaiana. Taylor tenta di scuotere i suoi con un paio di penetrazioni, ma Torino chiude sotto di 17 la terza frazione. La Fiat con orgoglio prova a rientrare, però non scende sotto i 10 punti di scarto, complice la mostruosa performance di Murphy, Mvp del match con 33 punti e 35 di valutazione in 26 minuti. Finisce 75-85.

As Monaco – Germani Basket Brescia 80-86
(26-19, 24-20, 16-21, 14-26)

Monaco: Ouattara 19, Jones 17, Jones 13, Kikanovic 11, Robinson 7, Hummer 6, Lacombe 3, Gerorgi 2, Needham 2. All. Filipovski.

Brescia: Allen 22, Vitali 17, Abass 13, Hamilton 11, Mika 7, Sacchetti 5, Beverly 4, Ceron 3, Moss 3, Laquintana 1. All. Diana.

CRONACA:

La Germani Brescia compie un capolavoro, vince in rimonta in casa del temibile Monaco e centra il primo successo stagionale lontano dal PalaLeonessa tra campionato e Eurocup, dove si porta a 2-4 di record. L’inizio è complicato per la squadra di Diana che sprofonda a -12 ma Moss, Allen e Sacchetti fermano l’emorragia: la Germani resta in linea di galleggiamento, torna anche a -4 ma all’intervallo deve fare i conti con lo svantaggio 50-39 per le triple di Robinson e Lacombe. Nella ripresa la musica non cambia, la Leonessa risale fino a -1 ma manca l’aggancio e il Monaco allunga ancora, toccando il nuovo +10 a inizio quarto quarto. Lì arriva la risposta importante di Brescia, 13-3 con le triple di Hamilton, Allen e Vitali, e parità sul 75-75, dopo di che è ancora Vitali a fare +4 con una clamorosa bomba! L’inerzia è tutta per la Germani che a 100″ dalla sirena mettono il canestro decisivo con una clamorosa schiacciata di Beverly per l’83-78, imbeccato dal solito Beverly. Il Monaco non segna più e la Leonessa sigilla il risultato coi liberi di Allen e dello stesso Vitali. Ai monegaschi non bastano i 19 punti con 5 triple per Ouattara e i 13 con 7 assist di Lazeric Jones mentre Brescia si gode i 22 punti di Allen e i 17 con 4 triple e 5 assist di Luca Vitali.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo