Risultati e tabellini della III giornata di Champions League

Risultati e tabellini della III giornata di Champions League

JDA Digione – Happy Casa Brindisi 95-79
(23-25, 20-16, 30-21, 22-17)

Dijon: Holston 17, Julien 15, Young 15, Chassang 12, Ulmer 10, Leloup 9, Solomon 9, Loum 8. All. Legname.

Brindisi: Stone 16, Banks 14, Thompson 13, Radosavljevic 12, Brown 10, Martin 5, Zanelli 5, Gaspardo 2, Iannuzzi 2. All. Vitucci.

CRONACA:

L’inizio di gara è tutto dell’Happy Casa che, con Brown e le triple di Banks, trova un immediato +10 sul 14-4. Poi però arriva la reazione del Digione che rimonta con Solomon e Leloup e al 10′ è a -2 sul 23-25. Nel secondo periodo Brindisi tocca ancora il +6 con una bomba di Zanelli ma lì arriva un break di 12-4 dei padroni di casa per il sorpasso e il 43-41 con cui si chiude il primo tempo. Nella ripresa Digione parte fortissimo, Brindisi scivola a -9 e si fa prendere dal nervosismo, soprattutto Stone che incappa in un fallo antisportivo. Da lì è un crollo continuo sotto i colpi di un bollente Holston. In avvio di ultimo quarto la squadra di Vitucci sprofonda a -21 e così alza definitivamente bandiera bianca.

Dinamo Sassari – Filou Ostenda 90-71
(32-17, 19-18, 16-18, 23-18)

Sassari: Bilan 23, Vitali 17, Pierre 15, Evans 9, Gentile 7, Sorokas 7, Jerrells 6, Spissu 5, McLean 1. All. Pozzecco.

Oostende: Thompson 15, Sylla 10, Angola 9, Schwartz 9,Djordjevic 8, Buysse 7, Van Der Vuurst 6, Mcintosh 3, Buysschaert 2, Desiron 2. All. Gjergja.

CRONACA:

La squadra di Pozzecco tiene in mano il match dall’inizio alla fine e tiene a 71 punti una squadra giovane e talentuosa che nello scorso turno ne aveva segnati 101 all’Hapoel Holon. I sardi hanno 23 punti di un devastante Bilan, Michele Vitali ne aggiunge 17 e Dyshawn Pierre piazza la doppia doppia da 15 punti e 13 rimbalzi. Ostenda ha 15 punti da Thompson e 10 con 7 rimbalzi di Sylla, talento classe 2001 in prestito dal Real Madrid. Il match si spacca sul finire del primo quarto, con due triple di Vitali per il 9, poi una di Jerrells per il 29-17 e infine il canestro di Pierre su assist di Gentile per il 32-17 con cui si chiude il primo periodo. Da lì la Dinamo è in controllo, Evans e Pierre tengono in mano Sassari e all’intervallo è 51-35. In avvio di terzo quarto i sardi dilagano fino al +23, gli ospiti risalgono fino al -12 a inizio ultimo periodo con Thompson e i giovani Sylla e van der Vuurst de Vries, ma la gara non si riapre. Anzi, la Dinamo colpisce di nuovo con Bilan e Gentile e chiude il discorso sul 90-71.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter