Il Real Madrid perde 2-1 con l’Atletico ma raggiunge la finale

Avvio da incubo per il Real Madrid sotto di due gol dopo 16′, ma Isco a fine primo tempo regala il gol qualificazione. Nella ripresa il Real Madrid non spinge ma controllano la partita, il 2-1 dell’Atletico Madrid basta e avanza per andare a Cardiff.

FORMAZIONI:

Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Gimenez, Savic, Godin, Filipe Luis; Koke, Gabi, Niguez, Carrasco; Torres, Griezmann. All. Simeone.

Real Madrid (4-3-1-2): Navas; Danilo, Ramos, Varane, Marcelo; Kroos, Casemiro, Modric; Isco; Benzema, Ronaldo. All. Zidane.

CRONACA:

Come prevedibile parte fortissimo l’Atletico Madrid che dopo un quarto d’ora si porta giù sul 2-0 grazie al colpo di testa di Saul e al rigore trasformato da Griezmann non senza qualche brivido e concesso in seguito a un contatto tra Varane e Torres. Il ‘Calderon’comincia a crederci mentre il Real fatica a fare gioco a causa dell’aggressività degli uomini di Simeone. Tanti i contrasti al limite del fallo e anche oltre, ma l’Atletico non riesce più a rendersi pericoloso e prima dell’intervallo Isco chiude il discorso qualificazione con un facile tap-in al termine di una splendida azione targata Benzema.

In avvio di ripresa Simeone rompe presto gli indugi inserendo Gameiro e Thomas per Torres e Gimenez, Keylor Navas però si esalta e nella stessa azione nega il goal prima a Carrasco e poi allo stesso Gameiro con un doppio prodigioso intervento. A quel punto la partita di fatto non ha più nulla da dire. La squadra di Zidane controlla, l’Atletico smette di credere nell’impossibile. Tutto come previsto: a Cardiff, 19 anni dopo Amsterdam e il contestatissimo goal di Mijatovic, sarà di nuovo Juventus-Real Madrid. Appuntamento al 3 giugno.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter