QF: Sebastian Vettel conquista la pole position

Giro pazzesco di Sebastian Vettel che strappa la pole position chiudendo davanti a Raikkonen che chiude la prima fila tutta Ferrari. Terzo posto per Bottas.

– Q1 – 26° la temperatura dell’aria e 58°C quella dell’asfalto, quando scattano le Q1 a Budapest. Al volante della Williams di Massa c’è la terza guida Paul Di Resta, che sostituirà il brasiliano per il resto del weekend. All’accendersi del semaforo subito dentro il britannico, con le Ferrari e le Mercedes. La gomma è la supersoft per tutti i piloti in questa Q1. Primo crono per Lewis Hamilton, 1:17.90. Poi si alternano al vertice Vettel e Raikkonen, in 1:17.38. Quarto Bottas. Seguono Kvyat, Sainz, Perez, Stroll, Wehrelin ed Ericsson. Hamilton sale secondo, poi Vettel si riporta in testa in 1:17.244. Quarto Verstappen, seguito da Ricciardo. L’olandese della Red Bull poi si prende la seconda posizione. La bandiera a scacchi manda ai box Magnussen, Strool, Wehrlein, Di Resta ed Ericsson.

Q2 – Bottas è il primo a tornare in pista, subito tallonato da Hamilton e dalle due Ferrari. Suo anche il primo crono, 1:17.36, poi surclassato da quello di Hamilton e quindi da Vettel, in 1:16.80. Così dopo i primi riscontri: Vettel, Hamilton, Kimi, Bottas, Ricciardo, Ocon, Grosjean, Perez, Verstappen e Sainz. Verstappen si prende il secondo posto, Hulkenberg si infila al sesto, davanti a Ricciardo. Breve pausa ai box e poi tutti di nuovo dentro dall’ottava piazza in poi, oltre alle due Mercedes, con gomma rossa nuova. Hamilton fissa un nuovo crono di riferimento, 1:16.69, e poco dopo sventola la bandiera a scacchi. Rimangono esclusi Palmer, Ocon, Kvyat, Perez e Grosjean.

Q3 – Hamilton, Vettel, Verstappen, Kimi, Bottas, Hulkenberg, Ricciardo, Alonso, Vandoorne e Sainz sono i piloti in lizza per la pole. Bottas è il primo a lasciare i box, subito seguito dai colleghi della top ten. Il finlandese è il primo a fermare il cronometro, poi scavalcato da Vettel per 355 millesimi. Terzo Raikkonen seguito da Hulkenberg. Poi Ricciardo scavalca Kimi, mentre Hamilton commette un errore in curva quattro e abortisce il proprio giro. Un solo tentativo quindi per lui. Verstappen si prende il terzo tempo. Breve pausa ai box prima dell’uscita finale. La pole provvisoria è di Sebastian Vettel: 1:16.27. Hamilton è il primo a rilanciarsi, ma non riesce ada andare oltre il terzo crono, alle spalle di Bottas. Quinto Ricciardo, Vettel non si migliora ma rimane il pole, con Kimi alle sue spalle, quando sventola la bandiera a scacchi.

La prima fila all’Hungaroring è tutta Rossa, seguita da Mercedes e Red Bull!

QUALIFICHE:
1. Sebastian Vettel Ferrari 1:16.27
2. Kimi Raikkonen Ferrari +0.16
3. Valtteri Bottas Mercedes +0.25
4. Lewis Hamilton Mercedes +0.43
5. Max Verstappen Red Bull +0.52
6. Daniel Ricciardo Red Bull +0.54
7. Nico Hulkenberg Renault Sport +1.19
8. Fernando Alonso McLaren +1.27
9. Stoffel Vandoorne McLaren +1.61
10. Carlos Sainz Toro Rosso +2.63

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter