QF: Lewis Hamilton ancora in pole!

Altra bellissima qualifica ad Austin per il GP degli USA. Lewis Hamilton conquista ancora la pole position, di un nulla però su Vettel e Raikkonen. Le Ferrari sono vicinissime: Vettel é super, anche se domani partirà quinto per la penalità presa. Prima fila quindi con Raikkonen vicino ad Hamilton.

Q1 – Forte vento ma niente pioggia, quando partono le qualifiche del GP degli Stati Uniti. Il primo in pista è Hartley, accompagnato dal compagno di box Gasly. Le Ferrari si aggiungono subito dopo. Gasly ferma per primo il cronometro, segnando 1:36.45 – ma il crono gli verrà poi cancellato per il taglio in curva 19. Raikkonen lo scansa poco dopo, quindi tocca a Vettel, più veloce in 1:34.56. Alle due Ferrari si accodano Verstappen, Ocon, Leclerc, Sirotkin, Vandoorne, Ericsson e Stroll. Bottas si mette a guidare il gruppo, poi Hamilton prende le redini in 1:34.17. Improvvisamente la Red Bull di Verstappen rallenta e si dirige verso i box: l’olandese è costretto al ritiro, dopo aver danneggiato la sospensione posteriore destra su un dissuasore. La sessione si conclude con i primi esclusi: Alonso, Sirotkin, Stroll, Ericsson, Vandoorne.

Q2 – Tentano il taglio con la gomma rossa, la supersoft, le due Mercedes, Vettel e Ricciardo. Tutti gli altri sono con la ultrasoft. Kimi Raikkonen si mette in testa, facendo inoltre segnare il nuovo record della pista, 1:32.88. Vettel è secondo, a 19 millesimi dal compagno di box. Li inseguono Hamilton, Bottas, Ricciardo, Leclerc, Grosjean, Perez, Ocon e Hulkenberg. La sessione si conclude con Sainz – costretto ai box dal compagno di squadra per appena 2 millesimi – Magnussen, Gasly e Hartley.

Q3 – Raikkonen, Vettel, Hamilton, Bottas, Ricciardo, Leclerc, Grosjean, Ocon, Perez e Hulkenberg: sono questi i dieci contendenti alla pole. Bottas è il primo a fermare il cronometro, 1:32.68, poi Hamilton lo scavalca in 1:32.56. Il britannico della Mercedes si porta in pole provvisoria davanti a Vettel, Bottas, Raikkonen, Ricciardo, Grosjean, Hulkenberg, Ocon, Perez e Leclerc; il monegasco della Sauber avrà, a differenza dei colleghi, un solo tentativo. Dopo una breve pausa ai box Bottas è il primo a rilanciarsi, seguito a ruota da tutti gli altri, con Vettel a chiudere il gruppetto. Il finlandese ottiene il secondo tempo, poi Raikkonen passa al comando ma Hamilton fa di nuovo meglio e si piazza in pole position grazie al tempo di 1:32.23. Vettel completa il suo giro ma perde la partenza al palo per soli sei centesimi, intascandosi così la seconda posizione.

PROVE LIBERE 3:
1. Lewis Hamilton Mercedes 1:32.23
2. Sebastian Vettel Ferrari +0.06
3. Kimi Raikkonen Ferrari +0.07
4. Valtteri Bottas Mercedes +0.37
5. Daniel Ricciardo Red Bull +1.25
6. Esteban Ocon RPM +1.90
7. Nico Hulkenberg Renault Sport +1.97
8. Romain Grosjean Haas +2.01
9. Charles Leclerc Sauber +2.18
10. Sergio Perez RPM +2.35

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter