QF: Jorge Martin si prende la pole

89,Jorge Martin,Pramac Racing,Ducati,MotoGP,Shark,Alpinestars,Alpinestars,RedBull,

Bellissima seconda qualifica stagionale. La Ducati comanda ancora, ma davanti a tutti non ci sono quelle del team ufficiale, ma le Pramac. Prima pole position in carriera di un pazzesco Jorge Martin, che batte Zarco. Terzo Vinales, unica non Ducati nei primi

Strepitosa pole position per il rookie Jorge Martin nel Gran Premio di Doha, secondo appuntamento del Motomondiale 2021, gara che si disputerà domenica sempre al Losail International Circuit in Qatar.

Il debuttante del Team Pramac l’ha ottenuta alla sua seconda gara in Top Class con il crono di 1:53.10, portando la sua Ducati Desmosedici del Team Pramac davanti a quella del team-mate Johann Zarco per 0.15, per una doppietta pazzesca. In prima fila anche il vincitore dello scorso Gran Premio Maverick Vinales, Yamaha Factory, uno dei più forti in assoluto sul passo gara.

Jack Miller con la Ducati ufficiale è quarto e aprirà quindi la seconda fila, dove sarà affiancato dalla Yamaha Factory di Fabio Quartararo e dal team-mate Francesco Bagnaia.

Ottimo il settimo tempo di Aleix Espargarò, che ha portato l’Aprilia in terza fila davanti alle Suzuki di Alex Rins e Joan Mir.

Decimo tempo per Franco Morbidelli, con il pilota italo-brasiliano del Team Petronas staccato dalla vetta di 0.68 In quarta fila con lui la Honda di Stefan Bradl e la KTM di Miguel Oliveira.

Buona la qualifica di Luca Marini, che per pochi millesimi ha perso l’accesso in Q2. Il rookie della Ducati partirà 13esimo, davanti alla Honda del Team LCR di Alex Marquez e a quella Repsol di Pol Espargarò. Diciassettesimo tempo per Danilo Petrucci, con il pilota KTM Tech 3 che ieri aveva mancato la Q2 per soli 55 millesimi. Petrux è davanti al compagno di marca Brad Binder e al connazionale nonchè rookie Enea Bastianini, Ducati Avintia.

Capitolo a parte per Valentino Rossi, autore di una delle peggiori qualifiche della sua carriera. Il “Dottore” ha disputato la Q1, ma non è andato oltre l’undicesimo tempo della stessa, vale a dire 21esima posizione in griglia, penultimo e davanti al solo Lorenzo Savadori su Aprilia.

Un risultato molto deludente per il pilota del Team Yamaha Petronas, che lo scorso weekend sempre in Qatar aveva centrato il 4° tempo, seconda fila. Una brutta pagina della sua splendida carriera, una debacle che proverà a spiegare ai giornalisti.

QUALIFICHE:
1. Jorge Martin Pramc Racing 1:53.10
2. Johann Zarco Pramac Racing +0.15
3. Maverick Vinales Monster Energy Yamaha +0.16
4. Jack Miller Ducati Lenovo Team +0.19
5. Fabio Quartararo Monster Energy Yamaha +0.36
6. Francesco Bagnaia Ducati Lenovo Team +0.54
7. Aleix Espargarò Aprilia Racing Team Gresini +0.59
8. Alex Rins Team Suzuki Ecstar +0.63
9. Joan Mir Team Suzuki Ecstar +0.67
10. Franco Morbidelli Petronas Yamaha SRT +0.68

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter