Poker della Roma alla Sampdoria e quarti

Radja Nainngolan, Edin Dzeko e Stephan El Shaarawyautografano un 4-0 ineccepibile a favore della Roma contro una Sampdoria troppo remissiva. Ai quarti di Coppa Italia sarà Roma-Cesena.

FORMAZIONI:

Roma (3-4-2-1): Alisson; Rudiger, Fazio, Jesus; Peres, De Rossi, Paredes, Rui; Nainngolan, El Shaarawy; Dzeko. All. Spalletti.

Sampdoria (4-3-1-2): Puggioni; Bereszynski, Silvestre, Regini, Dodo; Linetty, Cigarini, Djuricic; Fernandes; Muriel, Budimir. All. Giampaolo.

CRONACA:

Sfida di coppa Italia all’olimpico che vede la sfida tra Roma e Sampdoria, la vincente di oggi se la vedrà con il Cesena. i Blucerchiati partono subito forte creando un brivido ai giallorossi con il palo colpito da Muriel ma poi gli undici di Spalletti dimostrano di voler passare loro il turno di coppa e iniziano a macinare gioco. A prendere le redini del gioco è il centrocampo romanista che con De Rossi e Paredes comandano le manovre della Roma e lo stesso Paredes al 25′ pareggia il conto dei pali colpendo la traversa da fuori area, ma è solo il preludio al gol, perché gli undici di Spalletti giocano bene e quello che gli manca è prorpio il vantaggio che arriva al 39′ con Nainggolan che raccoglie un disimpegno della difesa doriana e senza pensarci su due volte al volo calcia in porta e batte Puggioni. Gran gol del belga e Roma in vantaggio. Squadre a riposo con la Roma meritatamente in vantaggio. Secondo tempo che inizia sulla scia del primo e si vede subito al 48′ minuto quando Dzeko su assist di El Shaarawy batte il portiere Sampdoriano e raddoppia. In questo secondo tempo si sveglia proprio il bomber bosniaco che, oltre al gol del pronti via, gioca molto bene e scaccia le critiche di domenica, dispensando assist e giocate da vero top player. Si vede al 60′ quando lo stesso centravanti cerca e vede splendidamente ElShaarawy che con una giocata di qualità batte per la terza volta il portiere avversario con un bellissimo pallonetto. La Roma dopo il terzo gol cerca di addormentare il match, ma si sa che la squadra di Spalletti quando cerca di gestire il risultato a volte si addormenta e così la Sampdoria ha creato due palle gol che non ha sfruttato e allora ricomincia a macinare gioco e palle gol. all’89’ è Nainggolan a chiudere definitivamente il risultato sempre con il belga su assist di Perotti entrato nella ripresa al posto di El Shaarawy. La partita si chiude di fatto con questo gol e la Roma passa ai quarti ed ad attenderla di sarà un sorprendente Cesena che ha eliminato il Sassuolo. Migliore in campo della Roma, tutta la squadra, tutti i reparti, mentre per la Sampdoria Cigarini che nella difficoltà della partita cerca di dare geometria e qualità al gioco della squadra di Giampaolo.

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter