Play Off Campionato di Baseball Italiano vincono ancora Bologna e Rimini che si portano avanti 2-0 nella serie

Baseball Fortitudo Bologna – Nettuno 4-2

Bottino  pieno per la Fortitudo Bologna nelle  prime due partite della semifinale playoff giocate allo stadio Gianni Falchi, fissando il punteggio della serie sul 2-0, adesso la serie si sposta a Nettuno, infatti da lunedì 1 agosto ci saranno tre partite consecutive, dove si capiranno le reali intenzioni di Nettuno, mentre per la Fortitudo potrà giocare con la serenità di chi sa di essere la squadra più completa e profonda nel roster, ma sempre se si gioca concentrati infatti in tutti gli sport ma in parti calore nel Magnifico Gioco del Baseball ci vuole sempre rispetto e concentrazione per battere l’avversario.

La partita è stata molto equilibrata ed è stato decisivo per i biancoblu iniziare il match con la giusta aggressività per produrre subito due segnature, la prima propiziata ancora una volta da Claudio Liverziani e la seconda da Alex Sambucci, nelle riprese successive un paio di punti per parte,  l’ultimo segnato al quarto inning da Alessandro Vaglio, autore di un bel doppio, molto buone le partite dei due partenti sul monte di lancio dei due Pitcher Italiani, Luca Panerati (4.1 riprese, 6 valide, 4 K, 2 P, 1 PGL) e Milvio Andreozzi, alla fine lanciatore perdente, ottima prestazione anche dei rilievi, perché dal quinto inning al termine dell’incontro il punteggio non è più cambiato, dunque onore al merito al rilievo di Nettuno Valerio Simone, ma ancor più va sottolineata l’eccellente prova vincente di Riccardo De Santis, che ha lanciato 4.2 riprese, concedendo 2 valide, una base ball, a fronte di ben 5 eliminazioni al piatto.

Nettuno ha battuto più valide rispetto ai felsinei (8 contro 5), che però hanno meritato pienamente il successo, dimostrando sicuramente maggior concretezza, e sfruttato i troppi errori commessi anche ieri sera dagli ospiti.

Bologna ancora senza l’infortunato Cedeno, sostituito nel lineup da Fuzzi, che occupa il cuscino di seconda base, con Vaglio interbase. Marval a ricevere e Russo scelto come battitore designato.

Rimini – San Marino 4-3

Al Rimini basta un inning e soprattutto una sola valida in tutta la partita per avere la meglio del San Marino 4-3 e portarsi avanti nella semifinale scudetto sul punteggio di  2 – 0 come nella serie tra Bologna e Nettuno.

Nella seconda sfida, infatti, i Pirati segnano subito 4 punti al primo inning, grazie al singolo da 2 punti di Camargo e a 2 errori della difesa avversaria. Oberto e Richetti, rispettivamente i 2 lanciatori partenti di San Marino e Rimini, salgono poi in cattedra, imbrigliando le mazze dei battitori. Tra la settima e l’ottava ripresa, San Marino rientra in partita, segnando 3 volte. Al nono, San Marino ha l’occasione per ribaltare il risultato con basi piene  ma, con 2 out, Santora colpisce un pop in foul, che Mayora raccoglie e riesce a trattenere nel guanto, nonostante lo scontro con Caradonna, per l’eliminazione che chiude la partita.

Come già detto si ritornerà in campo lunedì sui diamanti rispettivamente di Nettuno e San Marino vedremo se le squadre sotto nel punteggio riusciranno a riaprire le semifinali oppure se si arriverà alla finale tanta attesa da tutti tra Bologna e Rimini.

 

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter