Play Off Baseball la Fortitudo distrugge Nettuno e si porta sul 3-1 nella serie, San Marino batte Rimini e porta la serie sul 1-3

Baseball Nettuno – Fortitudo Bologna 1-7

La Fortitudo Bologna batte  7 a 1 la seconda partita di semifinale a Nettuno e porta la serie sul 3 a 1 a suo favore, spegnando i sogni di rimonta del Nettuno e portandosi ad 1 sola vittoria dalla finale.

Una vittoria senza discussioni quella della Fortitudo, partiti con due punti subito nell’inning d’apertura e altri quattro punti segnati nel  5° inning.
In gara quattro della serie di semifinale tornano sul monte i lanciatori di gara uno, per Nettuno sul monte di lancio Estrada, per  la Fortitudo Searle, nella prima gara rilevo del partente Rivero.
Parte subito alla grande la Fortitudo con un doppio di Liverziani, con due eliminati, seguito da due singoli di Sambucci e Marval, per il 2-0 che spegne un po’ l’entusiasmo dei padroni di casa. Il Nettuno dimezza il distacco al 2°, con una valida di Torres e un doppio di Giannetti, primi due battitori del turno. Searle chiude l’inning  con due eliminazioni al piatto, mostrando grande controllo.

Si va sul 3 a 1 al 4 inning, su battuta in doppio gioco di Vaglio e dopo aver avuto con l’aiuto di un errore della difesa di casa, la Fortitudo chiude la partita al quinto inning con 4 punti segnati, grazie  alle  battute di Sabbatani ed Infante e da quelle di Liverziani e Marval che segna un doppio ed un 3 su 4 nel box alla fine, più una volata di Vaglio.
Sul  7 a 1, non c’è stato praticamente altro da guardare. Searle a quota 100 lanci tondi, con solo tre valide ed altrettante basi ball concesse, e un attivo di otto strikeout, ha lasciato la chiusura per le ultime due riprese a Pizziconi.
Questa  sera gara 5, sempre a Nettuno, con a lanciare i pitcher di scuola italiana.

San Marino – Rimini 3-2

Quando sembrava che tutto fosse perduto,  San Marino trova l’energia per battere il Rimini (3-2) al secondo supplementare ed allungare la serie.

Grande protagonista della vittoria di San Marino  è Fraylin Florian, il rilievo entra in partita male all’ottavo: sui primi 4 lanci subisce 2 valide, un doppio di Flores e un singolo di Ramos e una volata profonda di Mayora, consentendo al Rimini di passare in vantaggio sul 2-1,  ma nei successivi 47 lanci però Florian ottiene solo out con 5 eliminazioni al piatto, ma a San Marino non sarebbe bastata la grande prova di Florian, ma c’è voluta anche la collaborazione della difesa del Rimini, con 2 errori ed il fatale doppio gioco mancato all’undicesimo che  consentono il successo degli uomini di Mazzotti.

About the Author

Andrea Schiavina
Nato a Bologna il 19/06/1965 titolo di studio Geometra, sport praticati a livello agonistico Nuoto, Pallanuoto, Football americano e Tennis. Appassionato di sport in genere, sono osservatore di calcio professionista, collaboro con Radio Nettuno, Abito a grizzana Morandi in provincia di Bologna sposato

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter