Pietro Ruta e Stefano Oppo medaglia di bronzo nel doppio maschile

L’Italia va subito sul podio anche nella seconda giornata di finali di canottaggio: merito di Stefano Oppo e Pietro Willy Ruta, che riportano un equipaggio azzurro a medaglia nel doppio pesi leggeri a 21 anni dall’ultima volta. Oro all’Irlanda, argento alla Germania

L’Italia può sorridere anche in questa seconda giornata di finali di canottaggio al Sea Forest Waterway. Stefano Oppo e Pietro Willy Ruta conquistano la medaglia di bronzo nel doppio pesi leggeri, riportando un equipaggio azzurro sul podio di questa specialtà 21 anni dopo l’argento di Elia Luini ed Edoardo Pettinari a Sydney 2000. Gara molto intelligente dei nostri, bravi a mettersi in scia della Germania, partita forte, e di continuare del proprio passo una volta superati dalla progressione dell’Irlanda. Quest’ultima vince l’oro di misura sui tedeschi, salendo di un gradino sul podio rispetto a Rio 2016. L’Italia è brava a contenere il tentativo di ritorno della Repubblica Ceca, quarta al traguardo. Poi Belgio e, staccatissima, l’Uruguay. Per la spedizione azzurra è la seconda medaglia a Tokyo 2020 dopo il bronzo nel quattro senza maschile.

About the Author

Elisa Bencini
Elisa Bencini. Classe '89 laureanda in storia e tutela dei beni artistici a Firenze, ama il calcio e lo sport in generale e professa una fede sola: per la Fiorentina. Ha collaborato con alcuni giornali online, scrive per Sprint e Sport. E' la fondatrice e l'ideatrice del Blog dello Sportivo

Più letti

Articoli a Random

Facebook

Twitter